THE GET UP KIDS: Simple Science

THE GET UP KIDS: Simple Science
A cura di   |     |  
 Scrivi un commento!
THE GET UP KIDS: Simple Science

Sonotornati a far parlare di loro nel 2008, annunciando la re-union che li vedevadivisi dal 2005… poi nel 2009, facendo un tour mondiale per il decimoanniversario di “Something To Write Home About”… di chi stiamoparlando? Semplice, dei THE GET UP KIDS che anche in questo 2010 non hannorinunciato a balzare agli onori della cronaca annunciando l’uscita del loronuovo EP.

 

“SimpleScience” (Hassle records, 2010) rappresenta il capitolo successivo dellastoria della band di Kansas City -ferma a “Guilt Show” (2005, Vagrantrecords)-.

“YourPetty Pretty Things”, “Keith Case”, “Tommy Gentle” e”How You’re Bound” sono le protagoniste di questo EP che dura intotale 16 minuti.

Inutilecercare influenze con altre bands, solitamente sono loro ad aver influenzatoaltri gruppi -anche se alcune melodie potrebbero trovare spazio in “The’59 Sound” dei The Gaslight Anthem-, o con i precedenti lavori del gruppo.

 

Sinceramenteprima di ascoltare questa nuova creazione dei TGUK mi sono domandato cosa avreiascoltato dopo aver messo il CD nel lettore. Non sò perchè, o forse si, ma miaspettavo un lavoro diverso che desse maggior spazio al lato emo della band.

 

Il lavoronel complesso non deluderà le aspettative dei fans del gruppo. Le sonorità EmoOldShool, come detto, che hanno caratterizzato “Something To Write HomeAbout” sono quasi inesistenti e danno spazio, come negli ultimi album, asuoni decisamente più Indie Rock, affiancati alla voce di Matt che da semprecaratterizza il quintetto americano.

 

L’EP èdisponibile sia in CD che Vinile e se non avete modo di prendere il CD nonfateveli scappare, se ne avete l’occasione, il 26 Luglio a Milano!!


Cosa ne pensi?   ...Scrivi il tuo commento!

Per scrivere un commento puoi:
effettuare il Login o registrarti
 
o compila i seguenti campi: