THE JOYKILLERS: Ready Sexed Go

THE JOYKILLERS: Ready Sexed Go
A cura di   |     |  
 Scrivi un commento!
THE JOYKILLERS: Ready Sexed Go

Ritornano i JoyKillers con trentadue pezzi in un cd che si riconosce subito dalla copertina e booklet all’insegna di “Punk Girls & Guns”…quasi vietato i minori…
Iniziamo col dire che “Ready sexed go!” è un album decisamente completo, perchè oltre a contenere il nuovo materiale dei JoyKiller, dopo ben sei anni di silenzio, troviamo anche una retrospettiva del gruppo californiano, contenente infatti i pezzi di tutti i tre album (registrati in studio) che la band ha sfornato nella metà degli anni 90…

Jack Grisham continua ad apportare le influenze Punk/gotiche dei suoi T.S.O.L nel sound dei Joykiller infatti, i pezzi tratti dall’album “The Joykiller (1995)” spaziano tra hardcore, revival punk e sonorità più “gotiche”… tra le otto canzoni sicuramente spiccano “Love You More Dead” e “She”.

Con il cd “Static (1996)” i Joykiller si lasciano andare in un grazioso PopPunk tipo The Buzzcocks (dopotutto la band è cresciuta sulle spiagge insieme a dischi di Beach Boys e Monkees) e con i tocchi di piano di Ronnie King i pezzi “Sad” e “what a Girl” sono dei veri capolavori.

Nel 1997 con l’album ” Three” la band si concede anche l’uso di un sintetizzatore, il mio pezzo favorito è sicuramente “Another Girl” che ci riporta al powerpop degli anni 70 ed, anche in questo brano le note del piano fanno il loro effetto! (niente a che vedere con l’emo-core di oggi!)

Ascoltando le otto nuove canzoni che chiudono “Ready Sex Go!” si ha l’idea che non sia materiale originale dei JoyKiller… probabilmente è una progressione rispetto all’ultimo album “Three”, il pop-punk diventa un punk-new wave molto melodrammatico.. quasi dark … si salva giusto la canzone “Emily” l’ultima traccia dove -casualmente- ritorna Ronnie King al piano.C’è da vedere se la progressione musicale dei Joykiller non risulti per i fan una regressione. Nonostante l’apporto del grande Frank Agnew (The Adolescents) alla chitarra, i pezzi nuovi lasciano molto desiderare.. perlomeno ai gusti di un palato punk abituato ai vecchi JoyKiller.

TrackList

1. Love You More Dead 2. Show Me The System 3. We Got A God 4. Seventeen 5. Go Bang 6. Monday 7. She 8. Baby Sitter 9. Hate 10. I Don’t Know 11. Brainless 12. Sanity 13. Sad 14. White Boy, White Girl 15. Television 16. She’s So Static 17. What A Girl 18. What It’s Worth 19. She’s Something Else 20. The Doorway 21. Ordinary 22. Another Girl 23. Love You Now 24. So Dazed* 25. La La La* 26. Don’t Want You Back* 27. Ready To Play* 28. Someone To Love?* 29. Breaking Up Is Cool* 30. Miss Fortune* 31. Emily*


Cosa ne pensi?   ...Scrivi il tuo commento!

Per scrivere un commento puoi:
effettuare il Login o registrarti
 
o compila i seguenti campi: