THE OTHER SIDE: Device

THE OTHER SIDE: Device
A cura di   |     |  
 Scrivi un commento!
THE OTHER SIDE: Device

Nonostante la giovane età, i The Other Side hanno già un certo lavoro alle spalle che gli ha permesso di superare la prima fase “maturativa” spesso un po’ dolente per chi ascolta, e così ecco un cd dal carattere definito. La loro musica è un punkrock dai ritmi non particolarmente tirati ma dalla precisa vocazione melodica. Scaturiscono dunque pezzi dal tappeto ritmico movimentato e dalle linee vocali più lente, un po’ quello che nel nu-metal fanno i Deftones (con le dovute proporzioni naturalmente). Le liriche sono perciò melodiche (in inglese, eccetto Un Sogno Realtà) e si prestano bene ai riffs aperti delle chitarre sui ritornelli dei brani anche più spinti. Tracce come Middle Winter Morning’s Dreams, Dreams e Stupid Love non lasciano di certo indifferenti e fanno emergere il background del gruppo: Bad Religion, Clash, Ramones e più tenuamente Sex Pistols. La seconda parte del cd è invece quella che riserva la maggior spinta energica con Rockstar, Communism e Just Like Me per esempio. La registrazione è poi di buona qualità valorizzando così al meglio il lavoro della band di Empoli. Le idee non mancano insomma, la ricerca di qualche armonia più complessa e una più convinta espressione della grinta del gruppo nei pezzi più veloci faranno fare sicuramente un ulteriore salto di qualità al gruppo… Band da tenere in considerazione. I titoli: Middle Winter Morning’s Dreams – Roll Up – Dreams – Device – Stupid Love – Rockstar – City Of Your Mind – War – Communism – Just Like Me – Feast Of Friends – Un Sogno Realtà.


Cosa ne pensi?   ...Scrivi il tuo commento!

Per scrivere un commento puoi:
effettuare il Login o registrarti
 
o compila i seguenti campi: