THE VAGEENAS: When music hurts

THE VAGEENAS: When music hurts
A cura di   |     |  
 Scrivi un commento!
LoadingAggiungi ai preferitiAggiungi ai preferiti!Consulta la tua lista degli articoli preferiti        

THE VAGEENAS: When music hurts

Il bello di quest album sta nel suo anacronismo, fregandosene dei trend del momento i tedeschi Vageenas fanno il loro sporco lavoro di punkrockers con la stessa carica e sguaiatezza delle band del 77.

Suoni nudi e crudi e la rotteniana voce di Babette che dall’alto dei suoi quarantanni continua ad avere la carica di una ragazzina. Di certo personaggi del genere ne rimangono ben pochi oggigiorno, scampata al rischio di imborghesimento senile Babette continua a fare quello che ha sempre fatto, e se la morale comune la vorrebbe moglie e/o mamma lei non rinuncia ai suoi capelli rosa ed a ricercare la felicità nell’unico modo che le sembra plasubile, attraverso la musica, “Adolescent ‘till I die”, come lei stessa canta.

Aldilà di queste divagazioni “when music hurts” è un album che non solo mi è piaciuto ma a cui mi sono affezionato, ottima musica suonata da ottime persone, quando si fanno le cose con passione il risultato si vede…

“Riot Gang” su tutte è il mio brano preferito, ed è tralatro scaricabile dal loro sito (www.vageenas.de), non posso quindi che consigliarvi di dargli almeno un ascolto.

L’essenza del punk non la troverete in tv o sulle riviste ma spesso si nasconde in uno sconosciuto paesino della Germania centrale..


Condividi questa pagina!  

Cosa ne pensi?   ...Scrivi il tuo commento!

Per scrivere un commento puoi:
effettuare il Login o registrarti
 
oppure   Accedi con facebook
o compila i seguenti campi:





Aggiungi un’immagine al tuo commento >