Punkadeka.it

THE VERY BEST OF PUNK AND DISORDERLY Compilation

THE VERY BEST OF PUNK AND DISORDERLY Compilation
A cura di   |     |  
 Scrivi un commento!
LoadingAggiungi ai preferitiAggiungi ai preferiti!Consulta la tua lista degli articoli preferiti        

THE VERY BEST OF PUNK AND DISORDERLY Compilation

Speciale Compilation

Sono passati quasi due mesi dall’inizio del 2004, e, contemporaneamente alle nuove pubblicazioni discografiche voglio fare una retrospettiva analizzando alcune compilation.
In questa pagina infatti troverete descritte varie compilazioni edite diverso tempo fa (e non ancora pubblicate su queste pagine) e tramite queste riusciremo a valutare cos’ha offerto (discograficamente) il Punk nel 2003 e quindi cosa potremo aspettarci per quest’anno…

Inizio con un cd Italianissimo “Vermi pe Eska“, primissima produzione per la Eska records (Label che in seguito ha prodotto i lavori di SFC, Ranks e Maccabi); tutto lo spazio disponbile è stato sfruttato: ben ventotto gruppi che hanno dovuto affrontare una difficile selezione da parte dell’etichetta che ha scelto, a suo giudizio, i gruppi più adatti alle esigenze di questa compilation…  Spiccano tra i nomi gli Shandon (con un inedito!), i Pornoriviste e gli Stiliti, affiancati da gruppi altrettanto degni di segnalazione, tra i quali vi riporto i Giorno di Paga, le Formiche Atomiche con un pezzo tratto da “Cercasi disperatamente Monica”, i Boldoz Dogs, i Marsh Mallows ed i Roots Radicals.
Sicuramente importante è stata l’iniziativa legata a questo cd che vede una parte del ricavato della vendita devoluto all’Organizzazione Non Governativa A.M.U. per il progetto “30 Grammi di latte” finalizzato a combattere la denutrizione infantile in Africa.

Proseguo sempre in Italia con due compilazioni prodotte dalla genovese Wynona records; la prima è una compilation che ormai in molti conoscono, giunta ormai al secondo volume (leggi la recensione). Stiamo parlando della prima edizione di Pop Punk Loves You, cover -come sempre, per la maggior parte dei lavori targati Wynona- di grande effetto ed ottima grafica (complimenti a Simone! [Stinking Polecats n.d.r.]).
Oltre ai complimenti al grafico, bisogna farli ai ragazzi dell’etichetta… una selezione straordinaria di band Italiane e, per la maggior parte straniere, vale la pena elencarle tutte per darvi un idea.. Rufio, Lawrence Arms ,Travoltas ,Cadillac Blindside ,Midtown ,Strung Out ,Over it ,Useless ID ,Donots ,Staring Back ,Counterfit ,Stinking Polecats ,The Queers ,Rise Against ,Fairlanes ,Yum Yums ,Satanic Surfers ,Huntingtons ,Stereotyperider ,Forty Winks ,Groovie Ghoulies ,Gamits,A Radio With Guts ,Masked Animals ,Tuesday
…ed il secondo volume (Pop Punk Loves you too) non è da meno!

Il cd Too Loud 4 You non è una vera e propria compilation ma uno Split Cd con quattro bands che ben rappresentano l’avanguardia delle musicalità entrate in particolar modo nel 2003 nella scena Italiana. Tre canzoni inedite per ogni bands: troviamo gli americani Halfwayhome, i nostrani Vanilla Sky e Forty Winks ed infine, gli Andthewinneris (un nome un programma!) dalla Germania..tutti con tre pezzi inediti a testa per i Vanilla Sky anche una cover rivisitata (A thousand Miles).

Ascoltando questi tre cd, già si delinea una linea conduttrice di maggioranza, ovviamente il risultato è molto relativo poichè due cd sono editi dalla stessa label, ma la predominante caratteristica è quella del PopPunk/hardcore (Moolto) melodico, poichè in Vermi per Eska incontriamo anche Ska e PunkRock di vecchio stile ma è presente la stessa vena che alimenta il cuore delle compilation della Wynona.

Per chi invece si vuole alimentare con un pò di storia o fare un passo indietro e scoprire gli “antenati” degli odierni eroi del punk, vi consiglio calorosamente The very best of Punk and Disorderly… il titolo a primo acchito può sembrare avventato, ma non è così..
Questa compilation con due cd e quaranta pezzi in totale (+ una traccia video) è una raccolta dei migliori pezzi tratti da altre compilation… “Punk and Disorderly” per chi non la conoscesse, è una STORICA compilation che ha racchiuso in se pezzi di gruppi storici dei primi anni 80.
La prima collezione prodotta dalla Abstract Records nel 1981 deve le sue lodi al compilatore Theo Chalmers, che unendo band del calibro di The Adicts, GBH, Dead Kennedys, The Partisan e molte altre, riuscì persino ad arrivare nella classifica dei dischi indipendenti più venduti in quell’anno.
Alla prima compilation , dato il successo, ne seguirono altre due (non da meno!); Punk & Disorderly vol.II (1982) e Punk & Disorderly vol.III – The Final Solution (1983).
In questo doppio cd troviamo il meglio delle tre compilation… The Adits, Dead Kennedys, Chaos UK, GBH, One Way System, Violators, Disorder, Uk Subs, Angelic Upstairs, Urban Dogs, The Enemy … non è abbastanza?!? A completare tutto ci sono nel booklet del cd anche diverse informazioni su che fine hanno fatto attualmente le band presenti… oserei dire CD IMPERDIBILE!


Condividi questa pagina!  

Cosa ne pensi?   ...Scrivi il tuo commento!

Per scrivere un commento puoi:
effettuare il Login o registrarti
 
oppure   Accedi con facebook
o compila i seguenti campi:





Aggiungi un’immagine al tuo commento >