Tutto il punk dell’Home Festival 2018

Tutto il punk dell’Home Festival 2018
A cura di   |     |  
 Scrivi un commento!
Tutto il punk dell’Home Festival 2018

Come ogni anno in questo periodo, cominciano a chiudersi le line-up dei vari festival estivi. Uno dei nostri preferiti è l’Home Festival, che da qualche anno ha sostituito lo sziget nei nostri cuori, in ambito Festival estivi non prettamente punk.
Insomma, non è il Punk Rock Raduno, non è il Punk Rock Holiday, ma qua e là si può recuperare qualche band interessante e farsi una bella pogata come si deve…specie in un periodo come quello in cui si svolge l’Home, che è fine agosto/inizio settembre, che per molti significa “fine della pacchia, ritorno al solito tran tran”.
Allora, qui le info generali:
– Quando? Dal 29 agosto al 2 settembre
– Dove? A Treviso, nell’area dell’ex Dogana
– Quanto? 30€ piu’ prevendita i biglietti per i singoli giorni (40€ se li si compra direttamente in cassa), il giorno zero costa zero, per ulteriori info visitate la sezione TICKETS della pagina del festival
– Chi? Ok, di base è un festival con molto pop e molta musica italiana…MA:
Il giorno zero ci sono i padroni di casa, Rumatera, appuntamento fisso di ogni edizione dell’Home. Nel 2016 suonarono su uno dei palchi minori e fecero un discreto disastro, come riportato nel video qui sotto, nel 2017 sul main stage ottimo concerto lo stesso, ma meno coinvolgente. Per quest’anno auspico un ritorno a una dimensione piu’ “da club”

Il giorno 2 (31 Agosto) è quello che potrà interessare di piu’ i lettori di Punkadeka: Headliner i Prodigy, che ormai ci becchiamo un anno si e uno anche, in qualche festival. Ora, apriamo il dibattito: “Hanno diritto i Prodigy di stare su Punkadeka?” Per me si, hanno piu’ attitudine punk loro in una canzone sola che schiere di imitatori di altre band in tutta la loro discografia. A parte questo se in studio favoriscono il loro lato piu’ elettronico, dal vivo tirano sempre delle mazzate devastanti, grazie all’inserimento di chitarrone e batteria super aggressivi…e d’altronde avete visto come suona Leo Crabtree (bt)? Potrebbe essere uscito da una qualsiasi band hardcore. Quindi, se l’obiettivo è tirare delle sane mazzate sotto il palco, direi che i Prodigy sono la band perfetta.
Lo stesso giorno ci si potrà rilassare col reggae dei Mellow Mood e tornare agli anni ’90 con la reunion dei Prozac +, questa è la seconda delle due uniche date che fanno, l’altra è stata al MiAmi a Milano, quindi o li vedete qua o chissà quando.  Quindi quale occasione migliore di risentire la colonna sonora dei vostri sabati sera da teenager marcioni?
Queste sono le band che ci sentiamo di consigliarvi, ma potete trovare la lineup completa qui: HOME FESTIVAL


Cosa ne pensi?   ...Scrivi il tuo commento!

Per scrivere un commento puoi:
effettuare il Login o registrarti
 
o compila i seguenti campi: