VOICE OF A GENERATION

VOICE OF A GENERATION
A cura di   |     |  
 Scrivi un commento!

E’ appena uscito Hollywood rebels l’ultimo cd dei Voice of a Genereation prodotto dalla Burning heart records, abbiamo intervistato la band per scoprire le novità…

Sieterimasti soddisfatti del vostro ultimo cd?

Si, lo so che potrebbe sembrare una rispostaretorica, ma è realmente il miglior albumfinora registrato. Trovo che sia potenza allostato puro … provare per credere!

Pensi che l’ingresso nel gruppo di nuovimembri possa avere influenzato il vostro stilemusicale in qualche  modo?

Certamente, il suono ora è molto più fortee potente, fondamentalmente le liriche sonorimaste le stesse, ma sicuramente è cambiato ilnostro stile è come se ci fossimo rigenerati,grazie all’apporto di nuove idee.

Tra i vostri album ce n’è uno a cui sieteparticolarmente legati?

Sicuramente all’ultimo, trovo che sia l’albumriuscito meglio, sia da un punto di vistamusicale che sotto l’aspetto del messaggio.

Come vi comportate per la stesura deitesti?.. li scrivete tutti insieme?

In genere tutto il gruppo collabora alleliriche anche se molto spesso prevale l’idea diun singolo componente.

Quali sono le vostre principali influenzemusicali?

In generale ascoltiamo di tutto dal folk alpunk rock ma, quando scriviamo le canzoni,cerchiamo di esprimere le nostre idee, non leidee di altri. è per questo che non sono d’accordocon chi sostiene che la propria musica è statainfluenzata da altri. Ogni gruppo ha un propriomodo di esprimersi che non è mai uguale aquello di altri…

Cosa stai ascoltando in quest’ultimo periodo?

Direi ..Johnny Cash, Rancid, Dropkick Murphys,Millencolin e Sex Pistols.

Quali sono i migliori gruppi della scena punkSvedese?

Senza dubbio i Millencolin, ma possosegnalarvi alri gruppi validi della scenaunderground come ad esempio i Planet Pogo, cheper ora hanno all’attivo solo dei demo ma,suonano del sano streetpunk… ve li consiglio!

Come è iniziata la vostra collaborazione conla Burning Heart?

Abbiamo iniziato a collaborare con piccolecase discografiche, con le quali però nonriuscivamo ad uscire da quello che era l’ambitosvedese, e poi un giorno il manager dellaBurning Heart è capitato ad un nostro concerto, ci ha scritturato subito!

..vi trovate bene?

Lavorare con loro è fantastico, si occupanodi tutto e a noi tocca solamente creare lamusica.

Riusciresti a spiegare la differenza tra oi! e punk?

A dirti la verità non saprei neanche ioquali siano realmente gli elementi chedifferenziano il punk rock dall Oi! Forse lavelocità nell’esecuzione dei pezzi… ma non nesono sicuro… meglio che eviti di dire cazzate…

C’è un concerto che non dimenticherai?

Non potrò mai dimenticare il concerto in cuici siamo esibiti con i Millencolin davanti ad ungruppo di duemila persone,. ti assicuro che èstata un esperienza veramente elettrizzante.

Prossimi progetti?

Un tour europeo tra settembrte e ottobre..verremo anche in Italia ma non saprei dirtiesattamente quando..

 


Cosa ne pensi?   ...Scrivi il tuo commento!

Per scrivere un commento puoi:
effettuare il Login o registrarti
 
o compila i seguenti campi: