Punkadeka.it

WITH HONOR: This is our revenge

WITH HONOR: This is our revenge
A cura di   |     |  
 Scrivi un commento!
LoadingAggiungi ai preferitiAggiungi ai preferiti!Consulta la tua lista degli articoli preferiti        

WITH HONOR: This is our revenge

A chiudere il libretto di “This is our revenge”, secondo album dei With Honor, registrato nel 2005 nel mitico Salad Days studio, poco evidenziata c’è una citazione di Rousseau (proprio Jean Jacque, non è il nuovo idolo pop punk delle teenagers…! ) : “man was born free, but everywhere he is in chains”.

Sbizzarritevi pure a dare mille interpretazioni diverse e più o meno valide, i With Honor non hanno dubbi: le catene, che (per fortuna) non hanno chiavi né lucchetti per essere sciolte, a tenere i cinque uniti e vicini, sono quelle dell’hardcore.

Potenza è il termine giusto, velocità lo è altrettanto.
Bei giochi di chitarra, stacchi precisi come un orologio svizzero, cori massicci e un risultato che lascia poche esitazioni, restituiscono al genere quell’ autenticità un po’ troppo e forzatamente stravolta ultimamente, anche se non mancano intervalli melodici, ma inseriti con sapienza e moderazione in perfetto stile Strike Anywhere, Rise Against e Comeback kid.

Si sente chiaramente che i cinque non sono i classici ragazzini all’approccio punk, l’esperienza in tour come gruppo spalla a grandi nomi come Hatebreed, Sick Of It All, e Comeback Kid e la partecipazione a numerosi festival ha dato i suoi risultati così come ha richiamato l’interesse di molte etichette tra le quali i With Honor fanno la felice scelta a favore della Victory.
Oltre che musicalmente, le idee chiare i With honor le hanno anche su argomenti impegnati e attuali come traspare dai testi delle canzoni che spaziano dalla politica alla spiritualità; il titolo dell’album annuncia chiaramente la vendetta che “con onore”, che forse è più il nostro, si compie.

“Like trumpets”, la traccia che apre l’album merita senza dubbio il primo posto che le è stato riservato, tecnicamente è perfetta e non si può star fermi ascoltandola, nessuna mano e testa a portar il tempo saranno risparmiate.
Andando avanti “plot two”, “up and out” “closets” (e praticamente tutte le altre!) convincono sempre più e “incazzano” alla grande, realizzando lo scopo dei With Honor che è proprio quello di spronare la gente a pensare con la propria testa e a prendere le decisioni più giuste per se stessi.
Intanto noi concordiamo le decisioni che hanno portato alla realizzazione di questo album e con vero onore lo approviamo.

TRACK LIST:
1-like trumpets; 2- plot two; 3-elevens; 4- up and out; 5- closets; 6- bottoms up; 7- 20 strong; 8- you always said; 9-a new war; 10- small dreams; 11- in a bottle.


Condividi questa pagina!  

Cosa ne pensi?   ...Scrivi il tuo commento!

Per scrivere un commento puoi:
effettuare il Login o registrarti
 
oppure   Accedi con facebook
o compila i seguenti campi:





Aggiungi un’immagine al tuo commento >