WOOD: Tired Words & Neurotico Symphonies

WOOD: Tired Words & Neurotico Symphonies
A cura di   |     |  
 Scrivi un commento!
WOOD: Tired Words & Neurotico Symphonies

“Dream is over” sono le ultime parole dei Wood in questo loro cd di esordio per la Green Records di Padova, etichetta specializzata in gruppi hard-core.I sogni dei Wood in effetti si stanno materializzando: il quartetto proveniente da Verbania ha iniziato a lavorare nel 1998 con la Cycle Records e man mano che i concerti si susseguivano ha affinato un’emo-core che in questo Tired Words & Neurotico Symphonies mostra con eloquenza le sue armi migliori.Registrato nella primavera del 2001 ai “One Voice” studios da Daniele Giordana rappresenta il secondo lavoro di lunga durata dei Wood ed un punto fermo della loro militanza nella prolifica etichetta di Padova, ora forte anche della collaborazione con la Crash Promotion!Il possente vento elettrico che spazza questi 8 brani , caratterizzato da improvvisi cambi di ritmo e riffs chitarristici al vetriolo, non lesina stupende aperture melodiche sorrette da cori quasi mistici che fungono da oasi improvvise e passeggere tra tanto noise stordente!Muddy Pants é davvero sintomatica in tal senso ma soprattutto le iniziali Five Rainy Days e Summers Of Hate, capolavori chiaroscurali hardcore che catturano i sensi con le loro variazioni compositive frastagliate, riportano alla memorie certi dettami compositivi e stilistici degli indimenticati Husker Du, che tanta melodia e spiritualita’ iniettarono in un genere , il punk che altrimenti sarebbe potuto finire in un vicolo cieco.I Wood hanno messo a punto un sapiente ed efficace trinciato di hardcore e distensioni armoniche che funziona soprattutto ad ascolti ripetuti, penetrandone tutti gli anfratti.Impossibile resistere all’assalto di Conspiracy ma i sensi si placano alla fine con l’apertura ed il finale acustici di My Transmission che lasciano intravedere possibili futuri interessanti sviluppi da parte dei Wood per rinnovare un genere che, gestito male, potrebbe davvero finire in un vicolo cieco.


Cosa ne pensi?   ...Scrivi il tuo commento!

Per scrivere un commento puoi:
effettuare il Login o registrarti
 
o compila i seguenti campi: