Yesterday Heroes speciale Italian Punk Hc Band

Torna la rubrica “Yesterday Heroes” con degli speciali sulle primissime band che hanno contribuito a dare vita al movimento punk/hc in Italia.
Nessuna pretesa di scrivere la storia del punk, non è nulla di commemorativo o celebrativo, saranno le stesse band a raccontarsi.
Infatti oltre a biografie, discografie e foto/immagini d’epoca, abbiamo intervistato direttamente i membri dei gruppi.

Si parte tra il 1976 e 1977 con i primi movimenti di Bologna dove la new wave inzia a farsi più dura e punk e, passando dai primi centri sociali come il Santa Marta di Milano, si scoprono le band del Great Complotto di Pordenone e le altre realtà italiane fino ad arrivare al scena Hc Torinese e al mitico Virus di Milano.
Sarà un viaggio in un momento storico per il punk/Hc esportato in Europa e negli States dove, tuttora, è da ispirazione per nuove band.
Scopriremo, con aneddoti o curiosità, com’era la prima scena punk Italiana.
Yesterday Heroes (nome tratto da un pezzo dei 4skins) è la rubrica di Punkadeka.it nata più di quindici anni fa per fare conoscere band storiche del panorama punk e Hc internazionale.
Già oggi si possono trovare articoli e interviste inedite a DRI, The Cramps, DOA, 999, Uk Subs, Stiff Little Fingers, a TV Smiths dei The Adverts, a Penny Rimbaud dei The Crass.
Rimanendo in Italia interviste a Steno dei Nabat, ai Wretched a i Raf Punk e la loro Attack punk records lo speciale di Michele Ballerini “Proiettili punk waves” e di Fabri Stigmathe “I dischi eran pezz’e(HC)core” oltre ai diversi speciali “Virus contaminazione punk a Milano”.