YOUNGANG: Canzoni Ribelli

YOUNGANG: Canzoni Ribelli
A cura di   |     |  
 Scrivi un commento!
YOUNGANG: Canzoni Ribelli

Davvero da stimare ed apprezzare gli Youngang da Torino, citta’ gloriosa musicalmente parlando.Gloriosa anche per la scena Skinheads davvero forte e seriamente impegnata.
Gli Youngang ci propongono questo Cd i cui ricavi vanno alla Croce Nera che lotta contro la carcerazione e la repressione, non sto qui a dilungarmi ma vi rimando al loro sito per saperne di piu’ e magari contribuire come potrete per sostenere la causa:

La scelta dei brani vede “Inno individualista” padroneggiare su tutti anche per il ritornello che a parte la facile orecchiabilita’ si fa capire bene senza mezzi termini e non per ripetermi ma prediligo l’impegno del mezzo musicale che si fa e che porta un messaggio fuori dall’anonimato diffondendolo come puo’ ad un numero maggiore di individui che magari portera’ alla riflessione sulle tematiche trattate.

Ravachol, Bresci, Caserio. Nomi importanti della storia Anarchica scorrono tra le note e si raccontano a chi è ignaro delle loro lotte e di molti altri Anarchici, canti popolari riportati alla luce per non dimenticare e tramandarli a chi oggi vive tra le mura della sua casa ignaro che il tempo passato si sta riproponendo.

“E’ l’azione l’ideale…vedremo sorgere il sole dell’avvenire in pace potremo vivere e in liberta’ gioire”Un supporto doveroso quello che farete acquistando questo CD.

Vi scorro i nomi della coopproduzione: El Paso, Knol, Anfibio, Solitude Urban, Take Away, Infected, Spaghetti, maloka, Sole Zenith, Emergency Lin o me!, Gladiator, We don’t fight it.

“E verra’ il di che innalzeremo le barricate” Buon ascolto.


Cosa ne pensi?   ...Scrivi il tuo commento!

Per scrivere un commento puoi:
effettuare il Login o registrarti
 
o compila i seguenti campi: