ZEN GUERRILLA: Shadows on the Sun

ZEN GUERRILLA: Shadows on the Sun
A cura di   |     |  
 Scrivi un commento!
ZEN GUERRILLA: Shadows on the Sun

Davvero un gran bel disco per gli Zen Guerrilla, band capitanata da Marcus Durant, sulla scena da ormai dieci anni.
Nati, infatti, nel 1991 come party-band universitaria, i quattro di San Francisco sono finalmente giunti con il loro ultimo lavoro a quello che potremmo definire il disco della consapevolezza e della piena maturità sonora del ruvido quartetto statunitense.
Prodotto da Jack Endino, come il precedente “Trance States in Tongues”, l’album segna un’ulteriore tappa nell’evoluzione musicale del gruppo, passato dalle origini nel segno degli storici MC5 (praticamente imprescindibili per ogni garage-band d’oltreoceano), ad un’incandescente miscela di punk-rock e chiare influenze blues (Hendrix e Led Zeppelin su tutti), magistralmente condita con un tocco di tipico Motown soul.Non saranno molto entusiasti di questo i fan della prima ora, ipnotizzati dalle alchimie e dalle sperimentazioni “rumorose” dei primi due album della band, ed ora spiazzati dalla nuova direzione imboccata da Durant e soci.Notevole spazio è lasciato alla voce di Marcus Durant, frontman sanguigno ed adrenalinico alla James Brown, splendidamente supportata dall’inossidabile chitarra di Rich Millman, e dall’inappuntabile tappeto ritmico costruito da Carl Horne e Andy Duvall.
“Barbed Wire” apre il disco con un’armonica in puro stile bluesy; stupende le parti vocali, che ricordano un Chris Robinson (Black Crowes) più incazzoso.
Il sound si fa più attuale con “Inferno”, che risulterà molto gradita a tutti gli amanti delle distorsioni esplosive. Si prosegue con “Staring into Midnite”, con un Durant che gigioneggia alla maniera tipica dei soul-men anni ’70, e con “Smoke Rings”, splendido blues alla Led Zeppelin. Molto trascinante anche l’ipnotico strumentale “Subway Transmission”, per la verità piuttosto simile a “Manic Depression” di Hendrix.


Cosa ne pensi?   ...Scrivi il tuo commento!

Per scrivere un commento puoi:
effettuare il Login o registrarti
 
o compila i seguenti campi: