HARRY FOTTER: Un altro giorno di merda e qualcosa…

Certo che questi Harry Fotter fan respirare aria di trasgressione simpatia da tutti i pori a partire dal nome che hanno scelto per la loro band che dev’essere visto come una chiara e lampante presa in giro ( per non dire di peggio!!!) del più famoso maghetto letterario e cinematografico.

Un altro giorno di merda e qualcos’altro…  altro non è che l’assemblaggio di due demo ( Promo 2004 e Un altro giorno di merda) con l’aggiunta di due pezzi inediti, scritti e messi in cantiere con l’ultima formazione nel 2005.

Irriverenti e talvolta persino alquanto volgari nei loro testi, definibili come prettamente adolescenizali, questi ragazzacci siciliani sanno decisamente il fatto loro.

Il genere musicale che essi si accingono a proporre è definibile come un sano e genuino punk rock dove trovano degnamente spazio l’hardcore ultramelodico e il pop punk.

Particolarmente melodici e orecchiabili peccano però di una parte vocale non sempre all’altezza dell’aspettative.
Da mettere in risalto è la buona qualità di registrazione di questo lavoro che racchiude al suo interno emozioni e storie vissute in un arco di tempo ben preciso dai giovanissimi membri del gruppo.

Da ascoltare per farsi quattro risate e, perchè no,  per “scandalizzarsi” un po’…

Voto: 7
  Tracklist:
 1. La biondina delle elementari2.Piccola anima nera3.Nebulosa4.Solo odio5.Mi taglio le vene6.Nino non conosce la violenza7.Piccola anima nera (2004)8.Fragile9.Favola10.Siamo pronti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Previous Article

Lavori in corso

Next Article

Collabora con Punkadeka.it

Potrebbe interessarti..
Leggi tutto

SKAVESA’

Ancora un’altra produzione per la impegnata etichetta veronese Kob Records.Questa volta in azione ascoltiamo gli Skavesa’, band vicentina…
Leggi tutto

RAINTOWN: Ocean

Ragazzi ebbene sì, abbiamo il vincitore. Quest’anno di sicuro nell’affollata scena underground alternative rock a prendersi il premio…

Cosa aspetti?

Rimani aggiornato con tutte le news di Punkadeka.it direttamente nella tua inbox!



Iscrivendoti accetti il trattamento dei dati (D.L.196/03)
NO SPAM!
Potrai disiscriverti in qualisasi momento.