I GOGOL BORDELLO con il fardello della guerra ritornano dal vivo in Italia

I Gogol Bordello scalpitano per tornare a suonare dal vivo e annunciano oggi una lunga serie di concerti estivi nel 2022: l’Italia sarà presente per tre date, al Beky Bay di Bellaria Igea Marina (Rimini) e nella suggestiva Piazza Grande di Palmanova (Udine) e al Carroponte di Sesto San Giovanni (Milano).
  I Gogol Bordello in concerto, per chi ha avuto la fortuna di vederli on stage, sono un’esperienza unica che sbalordisce anche i più disinteressati. La loro proposta musicale è una patchanka di suoni che parte dalle melodie zigane e gitane dell’est Europa, miscelandosi al punk e al rock, il tutto con una strumentazione complessa e fragorosa e la presenza scenica di Eugene Hutz a cui non si può rimanere indifferenti.

Questi elementi essenziali fanno dei Gogol Bordello una perfetta macchina musicale da “concerti” e questo aspetto li ha resi una delle band più originali degli ultimi 20 anni, con una storia altrettanto particolare: di origini diverse (est europee, asiatiche) i membri della band si conoscono nelle strade di New York durante gli anni 90, nel giro di pochi anni affinano la loro idea musicale, la loro formula di punk gitano si presenta al mondo con l’ep “East Infection” e poi con il loro primo disco “Gypsy Punks: Underdog World Strike”, l’album che li ha portati alla celebrità internazionale: da allora hanno pubblicato l’album “Super Taranta“, “Trans Continental” e fino ad arrivare al loro ultimo disco in studio “Seekers and Finders” del 2017.  
In questi 15 anni hanno fatto centinaia di concerti e decine di tour in qualsiasi angolo del pianeta collaborando anche con artisti come Goran Bregovic e Madonna; merito soprattutto della genialità di Eugene Hutz, vero leader e mattatore on stage. Il suo carisma, la sua fisicità, la sua capacità di racconta storie lo hanno portato a lavorare anche come attore in diversi film, “Ogni cosa è illuminata” è una delle pellicole più famose, Eugene è tra gli attori di “Kill Your Idol” ma soprattutto di “Sacro e Profano” in cui interpreta uno musicista rock che prova a sbarcare il lunario a Londra.   Ritornano in Italia, con particolare attenzione alla data di Milano del 10 Luglio, in uno dei periodi più bui della nostra storia recente, con la guerra in Ucraina che tocca fortemente Eugene Hutz, ucraino di nascita, il quale ha già organizzato svariati eventi e raccolte fondi esponendosi direttamente riguardo al conflitto.
 
8 LUGLIO @ BEKY BAY, Bellaria Igea Marina (RN)
9 LUGLIO @ PIAZZA GRANDE, Palmanova (UD) 
10 LUGLIO @ CARROPONTE, Sesto San Giovanni (MI)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Rimani aggiornato con tutte le news direttamente nella tua inbox!

Iscriviti alla newsletter, inserisci la tua email:

Iscrivendoti accetti il trattamento dei dati (D.L.196/03) NO SPAM! Potrai disiscriverti in qualisasi momento.

Previous Article

25 anni per i TOTALE APATIA

Next Article

MEAT FOR DOGS vs ACROSS: Split in uscita a Maggio per Overdrive Records

Spotify Playlist
Potrebbe interessarti..
LEGGI TUTTO

Parte il MEI 2009 a Faenza.

MEI – MEETING DEGLI INDIPENDENTI Primo festival della Produzione Musicale e Culturale Indipendente ItalianaSalone della Nuova Musica Italiana…
I PROSSIMI CONCERTI
Total
2
Share

Cosa aspetti?

Rimani aggiornato con tutte le news di Punkadeka.it direttamente nella tua inbox!

Inserisci la tua email


Iscrivendoti accetti il trattamento dei dati (D.L.196/03)
NO SPAM!
Potrai disiscriverti in qualisasi momento.