Punkadeka.it CONTEST

KUROI: Ikon

Nati a Verona nel 2002, i Kuroi (che in giapponese significa “nero”) propongono un nu-metal sulle scie di Slipknot e Korn, includendo elementi del buon vecchio trash e del buon metallo che fu.
Escono per la prima volta su cd, lo chiamano “Ikon” e il fatto che la tedesca Fuel li abbia presi per mano e che la Self li distribuisca in tutta Italia non è certo irrilevante.

Il disco suona molto bene, la voce gutturale, stridente, a volte implorante o indemoniata cavalca riff di chitarra molto accattivanti, sotto una batteria che rulla molto bene.

Gli appassionati di Trash e Death non possono lasciarsi scappare l’ascolto di questo disco, registrato con i controcazzi, tralaltro. Ottima veste grafica, dodici pezzi da consumare, da segnalare il pezzo numero dodici “Spara” che da come si può capire è cantato in italiano.

Una band nostrana che merita di essere conosciuta, ottimo lavoro, continuate così.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Rimani aggiornato con tutte le news direttamente nella tua inbox!

Iscriviti alla newsletter, inserisci la tua email:

Iscrivendoti accetti il trattamento dei dati (D.L.196/03) NO SPAM! Potrai disiscriverti in qualisasi momento.

Previous Article

Lavori in corso

Next Article

Collabora con Punkadeka.it

Potrebbe interessarti..
LEGGI TUTTO

SKAVESA’

Ancora un’altra produzione per la impegnata etichetta veronese Kob Records.Questa volta in azione ascoltiamo gli Skavesa’, band vicentina…
LEGGI TUTTO

ROTACUPA

I Rotacupa da Macerata sono comporti da: Antonio alla voce, Riccardo al basso, Luca alla chitarra e Fabrizio…
Total
0
Share

Cosa aspetti?

Rimani aggiornato con tutte le news di Punkadeka.it direttamente nella tua inbox!

Inserisci la tua email


Iscrivendoti accetti il trattamento dei dati (D.L.196/03)
NO SPAM!
Potrai disiscriverti in qualisasi momento.