Preorder 2020 postponed magazine

LINK 80: The Struggle continues

“The Struggle continues…” cioè la lotta continua… e infatti ecco il terzo disco del sestetto californiano. I Link 80 sono davvero una ska-core band dalle sonorità piuttosto estreme, pezzi come Right Hook, Intolerance e Nothing New rivelano tutta la loro vena ska e, allo stesso tempo, brani come Addiction, Resist In G Minor e Time For Change offrono suoni decisamente duri (l’intro di Addiction fa addirittura pensare a un album black!). Non mancano sonorità punk-rock (Evil Twin), ispaniche (Unbroken) e improvvisamente spunta anche il pianoforte in My Girl, una delle tracce migliori con Past Tense e Tengo Nada. Ai Link 80 non mancano le capacità tecniche ed è un piacere sentire veramente la presenza di uno strumento così importante come il basso, a cui si uniscono suoni secchi e aggressivi della chitarra e della batteria e la timbrica squillante dei fiati (tromba e sax). I cantati sono ora melodici ora gutturali, sempre incisivi ma nel complesso la voce del neoacquisto Ryan Noble risulta un po’ poco corposa. Ultime due note: Step Out è un breve brano strumentale e al termine dell’ascolto, attendendo un paio di minuti, sentire la ghost track, ovvero il quindicesimo pezzo del cd dalle sonorità reggae. Il disco merita la vostra attenzione. I titoli: Addiction – Evil Twin – Right Hook – Intolerance – Nothing New – Resist In G Minor – Step Up – Face Down – My Girl – Past Tense – Time For Change – Tengo Nada – Peril After Peril – Unbroken.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Previous Article

Lavori in corso

Next Article

Collabora con Punkadeka.it

Potrebbe interessarti..

Cosa aspetti?

Rimani aggiornato con tutte le news di Punkadeka.it direttamente nella tua inbox!



Iscrivendoti accetti il trattamento dei dati (D.L.196/03)
NO SPAM!
Potrai disiscriverti in qualisasi momento.
X
X