MALADROIT: Jerk alert

Voto: 7/10
Nuova uscita in casa Monster Zero (sempre di più la migliore etichetta pop-punk europea), questa volta Kevin Apers va a pescare in Francia per portare alla ribalta e supportare con la solita attitudine ed ironia questi Maladroit (già il nome, che rimanda al celebre disco degli Weezer, saprà chiarire le idee sulla band).
Strutture semplici, ritornelli a  più voci, testi autoironici-demenziali e per questo spesso vincenti (penso a “Monring glory on tour feels like hell” oppure “Don’t tell my girlfriend I got a new band”), anche l’alternarsi del francese all’inglese non stona a torta finita.
Questi ragazzi sparano tutte le pallottole a loro disposizione, così ci sono brani accademici a 1000 all’ora (come “Jimmy’s boss”) e brani più cadenzati (come l’ottima”Girls of film”). 
La voce rauca e quasi impastata, un po’ Banner Pilot un po’ Off with their heads (accostamenti azzeccati dall’etichetta olandese), tiene il ritmo alla grande riproponendo con personalità i clichè del genere.
Promossi. Et voilà!
Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Potrebbero interessarti anche ...