THE MENZINGERS, I Was Born 7″

Il 18 aprile scorso è uscito “I Was Born”, un nuovo 7″ dei Menzingers.
Il 45 giri si forma di tre pezzi registrati nel 2010, ma mai stampati su disco (uscirono solo in digitale, I Was Born esclusa).

Il lato A presenta la sola I Was Born, pezzo conosciutissimo contenuto in “Chamberlain Waits” e proposto quasi sempre live dalla punk-rock band di Scranton.
Il lato B invece presenta due tracce: Mea Culpa Cabana My Friend Chris.
Entrambe acustiche, la prima è una ballata “agro/dolce” (passatemi il termine) cantata da Tom May, mentre il secondo pezzo è uno struggente duetto tra Greg Barnett e una donna, della quale ignoro l’identità.
Piccola nota di colore. L’ultima volta che ho visto live i Menzingers, uno di loro mi ha raccontato che tutti i pezzi che presentano il nome comune di persona (vedi anche My Friend Kyle di “Rented World”), sono dedicati ad amici che non ci sono più: dal sound e dal tono di My Friend Chris, potrete sicuramente intuire il tutto.

La Red Scare Industries non mi stanca e non si smentisce mai.
Gran bel 7″ da collezione.

Tracklist:

Lato A:
I Was Born

Lato B:
Mea Culpa Cabana
My Friend Chris

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Potrebbero interessarti anche ...