NEW YORK CITY TAKEOVER Vol.2

Ecco la seconda uscita di due volumi della Victory Records nati da una sessione live organizzata a New York dalla stessa etichetta il 22 ottobre 2000. Le due raccolte contengono entrambe dodici pezzi, quattro per ogni band che ha partecipato alla serata newyorkese. La qualità sonora è molto elevata e tutti i pezzi suonano con tutta la carica che merita la musica suonata dal vivo!Questo secondo volume ci propone le performance degli Skarhead, dei Buried Alive e dei River City Rebels.I newyorkesi Skarhead si presentano come un gruppo dal suono hardcore e hip-hop, nella formazione troviamo infatti il Dj Dam1, due vocalist, chitarra. basso e batteria. Per la verità in questo live il dj si fa sentire soltanto tra un brano e l’altro con le classiche basi hip-hop, mentre scompare letteralmente durante le esecuzioni dei pezzi. L’ispirazione hip-hop della band si ritrova però nei tempi non rapidi e nelle ritmiche scandite soprattutto dalle parti rappate molto aggressive dei due cantanti. Le chitarre alternano invece fraseggi melodici a ritmici e potenti palm-muting. Dei quattro pezzi va segnalato Snickers, sicuramente il più melodico e piacevole sin dal primo ascolto. Altro sound quello dei Buried Alive invece, band dall’hardcore classico e molto aggressivo, fatto di ritmi veloci e possenti come in Worthless in particolare e dalle linee vocali gutturali e molto dure di Scott Vogel. Davvero cattivi! Decisamente diversi i River City Rebels, che presentano un punk-rock melodico caratterizzato in particolare dalla presenza della tromba di Dam McCool e del trombone di Brandon Rainer. Questi diciannovenni del Vermount mostrano una spiccata vena compositiva e il suono lascia piacevolmente spazio ora ai fiati, ora alle linee punk delle chitarre, ora alla melodicità dei cantati. La presenza degli strumenti a fiato non deve assolutamente far immaginare un sound ska; le melodie delle trombe spiccano però con la loro timbrica squillante in pezzi come Hate e Life Rebel rispettando i giusti equilibri delle sonorità punk-rock dei restanti strumenti. Il sound dei River City Rebels è in conclusione personalizzato e interessante. I pezzi: Kings At Crime – Hardcore – Dogs At War – Snickers (Skarhead) – Another Day – Poison – Untitled – Worthless (Buried Alive) – Hate – Religion – Life Rebel – Military (River City Rebels).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Previous Article

Lavori in corso

Next Article

Collabora con Punkadeka.it

Potrebbe interessarti..
Leggi tutto

REDRUM

Hardcore Torino, può bastare? Forse sì, ma state tranquilli ora vi dirò qualcosa di più. I Redrum sono…
Total
0
Share

Cosa aspetti?

Rimani aggiornato con tutte le news di Punkadeka.it direttamente nella tua inbox!



Iscrivendoti accetti il trattamento dei dati (D.L.196/03)
NO SPAM!
Potrai disiscriverti in qualisasi momento.