THE NO ONE: Serving Cool Tastes

Con un invito erotico (…più che erotico direi pornografico) di una dolce signorina, inizia il secondo lavoro dei No One. Il cd diferisce molto dal precedente “Waithing for answer”, infatti appare subito più curato, anche nei minimi particolari, si nota una maggiore precisione di esecuzione, il tutto esaltato da un’ottima registrazione. Altra differenza che salta all’orecchio è l’approccio a sonorità più melodiche con una conseguente diminuzione di velocità in buona parte delle canzoni di “Serving Cool tastes”. Le influenze del “Calinfornian Style” si sentono parecchio, infatti possiamo trovare quà e la tracce di NoFx, No Use for a Name, dei più tranquilli Ataris e, molte canzoni possono fare ricordare qui tre ragazzi che qualche anno fa correvano nudi per le strade di un’assolata california… Tredici le tracce presenti da ascoltare tutte in fiato, senza pause tra una e l’altra.. “Reading, Writing and Playing”, “Lick me Up” ..un soffio di vento fa partire “Someone to see” la traccia più tirata (e a mio parere la migliore) dell’intero cd, degne di nota anche “Done by you”, “Complicated” e l’originale “Silent”; molto significativo in tutte le tracce è l’uso dei cori e doppie voci. Il cd si chiude con il reprise di “21 Years” (la nona traccia), un lentone con tanto di violini e chitarre acustiche…
Sicuramente consigliato agli amanti del Punk Core Californiano!
n.b. La copertina è stata realizzata da B. Clarke ! (Ossia l’autore delle copertine di molti dischi editi da Fat Wreck e Honest Don’s)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Potrebbero interessarti anche ...