Punkadeka 20 anni di DIY ...il libro

THE UNBORN: Slasher

Tremate che gli Unborn sono tornati! Il quartetto incappucciato sforna il primo full length dopo gli EP e svariate apparizioni su compilations, e lo fa con il solito grande stile fatto di sangue e suspance.
Dunque già prendendo semplicemente in mano il digipack si può apprezzare il riferimento al disco dei Last Resort, ma qui rivisitato in versione horror ovviamente, facendo scorrere invece le varie tracce salta subito all’orecchio una certa potenza che prende sotto braccio punk e hardcore, e dato che i ragazzi nascondono il viso, ma non la loro bravura con gli strumenti e negli arrangiamenti, riescono a trovare il giusto equilibrio tra veloce e pesante, creando delle atmosfere incredibili che poi sono il pezzo forte di questo genere; dando poi uno sguardo ai testi, che meritano ben più di una rapida analisi, Slasher è un vero e proprio festival di vecchi film horror e post apocalittici, sia nei titoli che nei contenuti, come ampiamente spiegato nell’esaustivo scritto all’interno del digipack, pare di tornare a “qualche” estate fa quando in seconda serata davano “notti horror”, però hanno voluto riportare i messaggi ai giorni nostri, includendo classi politiche disastrate, disfunzioni mentali dovute all’utilizzo sfrenato di sti cazzo di apparecchi infernali, la rottura di coglioni sulla famiglia tradizionale che va tanto di moda, la solitudine e tanti altri argomenti affrontati in maniera originale, tributando degnamente 40 anni di pellicole.
Mi sento di dire che questo disco è veramente un ottimo lavoro, molto curato sotto ogni aspetto, dalle grafiche spettacolari di Alessandro Aloe al messaggio che vogliono dare, dagli arrangiamenti alla registrazione perfetta, cose che apprezzo sempre tantissimo, non mi stancherò mai di scriverlo.
Registrato presso il Fear No One studio di Viterbo da Emiliano Natali, Angelo Vernati e Francesco Tomei, mixato e masterizzato da Emiliano Natali, prodotto da Angelo Vernati.
Artwork di Alessandro Aloe – Moriarty Graphycs, foto di Michela Midossi, layout di Crombie Media.

tracklist:
01. slasher – trailer 1
02. terrore dietro lo specchio
03. non aprite quella porta
04. profondo rosso
05. solamente nero
06. black cat
07. the warriors
08. l’ultimo uomo della terra
09. videodrome
10. ecologia del delitto
11. degenerate
12. slasher – trailer 2

1 comment
Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Potrebbero interessarti anche ...