Torna il post-punk dei RED CAR BURNS

Dopo 4 anni di silenzio i lodigiani RED CAR BURNS tornano a far parlare di se.
Infatti è finalmente giunto il momento di dare un seguito a quanto iniziato nel 2006 con “Where everything seem to be in silence” uscito sotto la gloriosa NH-N Records.

Così, grazie al sodalizio con NOREASON RECORDS, il prossimo 14 maggio vedrà la luce “The roots and the ruins“.
Un disco ruvido, diretto, essenzialmente punk ma contornato da tutte quelle sfumature emo anni 90 che rimandano subito a Hot Water Music, Samiam e Face to Face.
Un disco per intenderci che non sfigurerebbe nelle distro sparse per il The Fest a Gainesville.

Da www.noreasonrecords.com è possibile ascoltare due brani,”A long sleep” & “Old scent“, e ordinare la propria copia in anteprima, ricevendo inoltre in regalo il precedente lavoro della band.

Il disco, in uscita in contemporanea anche in UK, Germania, Francia e Stati Uniti grazie all’interessamento di realtà indipendenti quali Engineer Records (che già aveva collaborato all’uscita del primo disco), Disillusioned Records, Strictly Commercial Records, Shattered Thought Records e KOI Records, sarà presentato poi ufficialmente il 15 maggio al Centro di partecipazione giovanile di Lodi in compagnia dei labelmates BLAKE, freschi di uno split in compagnia dei sempreverdi SEED’N FEED.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Potrebbero interessarti anche ...