DISFEAR: Misanthropic Generation

Sei anni dopo l’ultimo lavoro. Thomas Lindberg, già con The Crown, Lock Up e non so quante altre band, alla voce. Mieszko Talaryzk dei Nasum alla produzione.
Cosa c’è da aspettarsi. Niente di nuovo. Solo una valanga di powerchord, ritmiche quadrate e devastanti, metal, urla a squarciagola.
Non riesco nemmeno a riconoscere un pezzo dall’altro anche al quarto ascolto.

L’originalità in questo genere è rara di per sè. La potenza conta e questa non manca di sicuro.

Per tutti gli amanti del ‘DESTROY!!!!’.

Tracklist:
1-Powerload; 2-An Arrogant Breed; 3-Misanthropic Generation; 4-Rat Race; 5-The Final Of Chapters; 6-Never Gonna Last; 7-Demons-Demons-Demons; 8-26 Years of Nothing; 9-A Thousand Reason; 10-The Horns; 11-Dead End Lives; 12-Desesperation

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Potrebbero interessarti anche ...