DULL: Dinamite

Arrivano dalla provincia reggiana, quella del lambrusco e parmigiano reggiano per l’appunto ma ovviamente loro sembra si siano nutriti solo di lambrusco visto la gradazone alcoolica che emettono musicalmente e non solo, chiamarli spugne è un onore per loro.

Che il Punk sia prolifico in emilia lo dicono le molte band che nascono e muoiono, che rinascono e a volte combinano qualcosa di buono.

I DULL sono una di queste, tra alti e bassi sono ormai conosciuti ai piu’ dediti in questi anni a seguire quella piccola ma vivace scena punk rock locale che non demorede anzi morde piu’ di prima.

Questo ultimo lavoro ne è la prova, musicalmente perfetto e per il punk anche fin troppo elaborato ma i tempi delle auto registrazioni è terminato e la tecnologia aiuta a far fruttare al meglio tutte le carature tecniche di cui un tempo non si disponeva ed è cosiì che il cd scivola via che è una belleza tra qualche song che prende il volo tra le altre come ad esempio Velamox o Canzone per un Amico e ancora M.F.S. e/o Avvoltoi che lascia il segno di certe espereienze precedenti che forse hanno attraversato la storia della band stessa e/o quella di qualche loro compagno di merende che ne è rimasto a bocca asciutta.

Tutto all’insegna del punk rock piu’ ignorante e con i riferimenti dei punk rocker che negli anni 90 ci hanno deliziato a partire dai NOFX, certo non aspettatevi loro ma i DULL ci danno dentro e nei Live non si sprecano per nulla.
Che dire? Nel grande marasma del nuovo PUNK Italiano la vostra attenzione se la meritano.

1 comment
Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Potrebbero interessarti anche ...