EXTINZIONE

Questo gruppo proveniente da Piacenza, che vede alla chitarra Simone di Asylum ‘zine e Andrea cantante dei Micheal Myers questa volta alla batteria, ci propone un incazzatissimo anarco-punk con più di un occhio al crust e all’HC italiano anni ’80 di gruppi come Wretched, Impact, Declino eccetera; le canzoni sono molto “minimali” e piuttosto semplici, ma la musica è sempre molto trascinante, soprattutto per chi ha confidenza col genere. Una particolarità del suono è la presenza di una sola chitarra ma ben due bassi (di cui uno distorto). Molto interessanti i testi, alcuni in stile un po’ sloganistico (cosa classica nel genere), ma sinceri e diretti; molto bello comunque “8 marzo”. Una demo piuttosto buona, purtroppo non sono riusciti a portare in studio la loro carica live, però è un buon prodotto per i crustpunx e per chi non sa ancora che gli anni ’80 sono finiti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Potrebbero interessarti anche ...