PROTON PACKS: “Paradox”

I Proton Packs non hanno bisogno di molte presentazioni, mi limito a dire che sono una punk rock band toscana attiva dal 2005.
Lo scorso 11 Settembre è uscito per Striped Records, Mom’s Basement Records e Bad Man Records “Paradox”, un album che conferma tutto ciò che i “Protoni” hanno fatto uscire negli scorsi 15 anni.
L’album si forma di 14 pezzi che mischiano il più classico stile alla Ramones con sonorità cupe alla Lillingtons: Retrofuture , pezzo che preferisco, apre le piste a un album completo e maturo, fatto di ottimi spunti come Man With The Eyepatch, Mystery Zone (pezzo cupo e appunto misterioso che si apre con il suono di una tastiera che riporta ai già citati Lillingtons), 802.701 dal 4/4 ipnotico e le title track nella quale è ottima l’aggiunta della tastiera che trasporta l’ascoltatore in un mondo che di ordinario ha ben poco.
Degne di nota anche Parallel Guy, pezzo nel quale emerge chiaramente l’amore viscerale del quartetto senese-aretino nei confronti dei Ramones e la conclusiva Continuum, nella quale le parti di chitarra riportano a Kody & Co. pur mantenendo una originalità di base: è proprio questo che apprezzo maggiormente dei Proton Packs, la loro capacità di ispirarsi ma mantenersi originali, caratteristica che li fa primeggiare nel mondo del Ramones-Core.

Tracklist:


Retrofuture
Man With The Eyepatch
Mystery Zone
Enigma Machine
Lucy in The Sky With Diagrams
802.701
Tentacle!
Paradox
Three Holes in My Hrad (feat. Chris dei Mugwumps)
Beware Of The Spiral Shape
Business As Unusual
Prallel Guy
Deadly Eye
Continuum

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Rimani aggiornato con tutte le news direttamente nella tua inbox!

Iscriviti alla newsletter, inserisci la tua email:

Iscrivendoti accetti il trattamento dei dati (D.L.196/03) NO SPAM! Potrai disiscriverti in qualisasi momento.

Previous Article
BOUNCING SOULS: video di "Highway Kings"

BOUNCING SOULS: video di "Highway Kings"

Next Article
BOB MOULD: video di "Siberian Butterfly"

BOB MOULD: video di "Siberian Butterfly"

Potrebbe interessarti..
LEGGI TUTTO

HIV: Fetish core

Ecco sfornare dalla bella Torino un altro gruppo hardcore con i contro cazzi.. Eh si perché cosa credevate…
Total
6
Share

Cosa aspetti?

Rimani aggiornato con tutte le news di Punkadeka.it direttamente nella tua inbox!

Inserisci la tua email


Iscrivendoti accetti il trattamento dei dati (D.L.196/03)
NO SPAM!
Potrai disiscriverti in qualisasi momento.