DEROZER: Mondo Perfetto

DEROZER: Mondo Perfetto
A cura di   |     |  
 Scrivi un commento!
DEROZER: Mondo Perfetto

Ottima annata per il punk italiano; prima i Punkreas, poi Crummy Stuff, e adesso i Derozer con questo “Mondo Perfetto”. Seby e soci per questo disco han fatto le cose in grande: per realizzarlo sono andati in Germania a casa Mad Butcher, e questo si sente molto in termini di suoni e produzione, molto migliorati rispetto alle altre prove discografiche del terzetto. Anche in termini di testi e musiche si nota un passo in avanti, melodie più aggraziate (relativamente) e maggiore varietà di suoni caratterizzano positivamente il lavoro che risulta così un mix riuscito tra abrasione e melodia. Vengono riprese le già pubblicate, in un split con gli Impossibili, “Giorni Duri” e “Io Non Sono Come Te”, ma è dai pezzi inediti che ci si accorge di quanto questo disco risulti compatto e potente. L’iniziale “Vento”, con la voce del Seby a farla da padrone, potrebbe già bastare a chiarire le idee, ma a ribadire il fatto che i Derozer ci sono e spaccano ci pensano brani quali “Conosco quel Ragazzo”, “Il Cuore Brucia” e “Al centro del mondo”. I testi sono come da copione ispirati e vanno dal parlare di sfilate di moda alle nuove generazioni, passando per la ribellione sotto i suoi vari aspetti. Sicuramente non potranno deludere i loro fans, e sono molti, perché brani come “Canzone Ska” sono già candidati a nuovi inni nei loro concerti, ma speriamo che la voce circoli e che nuovi ascoltatori possano apprezzare i Derozer, sicuramente un esempio di impegno e coerenza -a proposito, il prezzo è imposto a 20.000lire- nel panorama punk italiano. Impegno che si paga tutti i giorni con la propria fatica ma che porta a risultati notevoli come questo “Mondo Perfetto”.


Cosa ne pensi?   ...Scrivi il tuo commento!

Per scrivere un commento puoi:
effettuare il Login o registrarti
 
o compila i seguenti campi: