FETENTE, l’album dei THE FEET&TONES

FETENTE, l’album dei THE FEET&TONES
A cura di   |     |  
 Scrivi un commento!
FETENTE,  l’album dei THE FEET&TONES

Esce per ONE STEP RECORDS (Ammoniaka, RedSka) il 1° ottobre 2009 “FETENTE”, il primo album de(i) THE FEET&TONES.

Il progetto, composto da musicisti di esperienza ma comunque giovane (nasce nel 2007), offre un album in cui lo stile musicale ska-swing si sposa perfettamente con il reggae, il rock e, in certi frangenti, anche con un velo di progressive (nell’accezione più ampia del significato).

A questo si aggiunge una spiccata predisposizione al vintage che condiziona non poco il sound dell’album. Ne sono validi esempi “Mio nonno era un ballerino di charleston” e “I’m fallin’ in love”, traccia in cui i musicisti si esibiscono in adorabili coretti in stile doo-wop.

I temi trattati nei testi sono essenzialmente tre. Dapprima l’individuazione dello stereotipo del “Feet&tone” (Fetentone): dopo una Intro in stile radiofonico infatti, il brano “theFeet&tones” ci introduce un personaggio che è una sorta di bug di sistema, un “mascalzone idealista e sognatore”. Egli vede il male laddove il “Sistema perfetto” (titolo della quarta traccia) propone modelli positivi (il consumismo, la cultura dell’apparire) e abbraccia e supporta quello che la società odierna tende ad escludere: la parte personale, intima ed emotiva della natura umana.

Questa identificazione del “Feet&tone” conduce ad un altro tema caro alla band: la contestazione dello stile di vita occidentale. Basato sul binomio consumo/produzione, esso rende le persone sterili ingranaggi di una macchina perfetta (o quasi), annullando la componente emotiva dell’uomo e focalizzando l’attenzione su bisogni futili. “Domani” e “Cambiare” sono due delle tracce in cui questi argomenti risultano evidenti e in cui la band manifesta la propria difficoltà nel rimanere coerenti ai propri ideali e inseguire i propri i sogni in un simile contesto.

Così il “Feet&tone” diviene una sorta di paladino di tutti quelli che, per scelta o condizione, si trovano fuori da queste dinamiche, venendo etichettati in maniera negativa e quindi esclusi dal sistema stesso.

Del resto, anche la copertina dell’album rientra appieno nell’etica del “Feet&tone”, che trova la sua “sirena”, la sua musa ispiratrice, laddove gli altri vedono solo prostitute, il bene dove tutti pensano sia il male.

L’album è stato anticipato dalla piacevole “Summer night” (traccia 3), brano dalle sonorità ska, ballabile e allo stesso tempo da viaggio, ricordo di un’estate ormai lasciata alle spalle, all’insegna di quella spensieratezza che spesso risulta molto utile per sostenere i terribili ritmi della quotidianità.

Dal 1° ottobre “FETENTE” sarà disponibile nei migliori negozi di dischi (distribuzione VENUS), on line e successivamente nei principali store digitali.


Cosa ne pensi?   ...Scrivi il tuo commento!

Per scrivere un commento puoi:
effettuare il Login o registrarti
 
o compila i seguenti campi: