THE CASUALTIES: Die Hards

THE CASUALTIES: Die Hards
A cura di   |     |  
 Scrivi un commento!
THE CASUALTIES: Die Hards

Quali sono gli stereotipi che la gente solitamente usa per classificare un punk? i capelli colorati? la cresta? le spille? l’anarchia? l’attitudine? l’essere inkazzati? … bè, chi meglio può rappresentare una punk bands più dei “Casualties”?Ecco di nuovo la street punk band NewYorkese con oltre undici anni di “carriera” alle spalle che torna all’attacco con un un Hardcore-street-punk esplosivo.. Die Hards, il loro quarto Full-lenght. Dicono di essere tornati per portare una ventata di vero punk ad una scena mondiale e soprattutto newyorkese, che sembra stia vivendo un periodo tutto dedito esclusivamente al new metal, al pop e hip hop… Al suo interno troviamo canzoni potentissime e piene di rabbia come “Get Off My Back” e “Die Hards” (la traccia che da il titolo all’album) e, un tributo alla scomparsa di Joey Ramone “Made in N.Y.C.”. Certo, bisogna ammettere che non sono più i Casualties di una volta (sigh!)… ma se acquistando questo cd rimarrete colpiti dal loro veloce street punk e dai loro slogan sociali … fate un salto nel vostro negozio o distro di fiducia e accaparratevi qualcosa di vecchio…
La track list: Nightmare , City Council , Running It All , Get Off My Back , Victims , This Is Your Life , Die Hards , No Turning Back , Can’t Stop Us , Mierda Mundial , Punk Rock , Divide And Conquer , Made In NYC


Cosa ne pensi?   ...Scrivi il tuo commento!

Per scrivere un commento puoi:
effettuare il Login o registrarti
 
o compila i seguenti campi: