Punkadeka.it Survive 2021

Bull Brigade: altro giro, altro contest! Scopri come partecipare!

In collaborazione con Gab di Epidemic Records e https://www.motorcityproduzioni.com/ abbiamo estratto dal cilindro un nuovo, imperdibile contest!
Come partecipare? Scegli la tua canzone preferita del nuovo disco “Il Fuoco Non Si è Spento” e condividila nelle storie di Instagram taggando:

punkadeka_it

e
bullbrigade

(Già che ci sei, clicca su Segui e dimostraci il tuo affetto)


Ad ogni storia verrà assegnato un numero e, al termine del contest,
il fortunato estratto si porterà a casa cd, maglia e tazza della band torinese.
Pronti? Via!

A cinque anni di distanza dal precedente album “Vita Libertà” la band torinese Bull Brigade torna con un nuovo, sensazionale album. “Il Fuoco Non Si è Spento”, edito per l’etichetta tedesca Demons Run Amok Entertainment è stato anticipato dai singoli “Quaranta” (con la partecipazione di Roddy Moreno, della leggendaria band punk britannica The Oppressed), “Ultima Città” e “Partirò per Te”, brani che avevano già attirato l’attenzione dei seguaci di vecchia data così come di nuovi fan, catturati dalle sonorità melodiche ma potenti che già si configuravano attraverso i singoli come punti cardine del nuovo lavoro.
Il “Fuoco Non Si è Spento” è il ritratto più sincero e profondo dei ragazzi di Torino, che hanno dato sfogo a ciò che sentivano dentro senza filtri né timori, ma con grande voglia di poter dare un senso alla realtà che li circonda, la propria quotidianità e il tumulto di passioni e pensieri che abita il cuore e la mente di chi vive la vita senza darla mai per scontata.

Il disco è disponibile in formato digitale su tutte le piattaforme, in vinile e CD; merch ufficiale sul sito https://www.motorcityproduzioni.com/

E qui entra in gioco il contest! Punkadeka ti offre la possibilità di vincere CD, maglia e tazza della band. Come? Scegli la tua canzone preferita del nuovo disco “Il Fuoco Non Si è Spento” e condividila nelle storie di Instagram taggando punkadeka_it e bullbrigade (Già che ci sei, clicca su Segui e dimostraci il tuo affetto) Ad ogni storia verrà assegnato un numero e, al termine del contest, il fortunato estratto si porterà a casa il merch indicato!
Ascolta il disco: https://www.youtube.com/playlist?list=OLAK5uy_kmwissRlAl2m4iYWK3DBtLTfbgjXkCGtU
Il disco è il frutto di grande impegno, lavoro, sacrifici e non poche difficoltà, accentuate anche dalla situazione vissuta da tutti – e in maniera particolarmente pesante da chi fa musica e concerti – nell’ultimo anno e mezzo. Eugy, cantante e portavoce del gruppo ha commentato l’uscita dicendo:

Lo scorso anno abbiamo vissuto un contraccolpo pesante relativamente al percorso che stavamo portando avanti con la band; tuttavia, il poter lavorare comunque a distanza ha contribuito in maniera determinante su tutto ciò che troverete nel nostro nuovo album. Dobbiamo ringraziare la pandemia se siamo riusciti a specializzarci un po’ e a poter costruire il disco anche senza vederci: abbiamo tratto il meglio che potevamo da una situazione di crisi e incertezza.” – Quasi a sottolineare il senso di rivalsa davanti alle difficoltà che la vita ci pone innanzi.

Durante l’estate i Bull Brigade si sono esibiti in un’inedita veste, riarrangiando il proprio repertorio in chiave semi-acustica, scaldando così i motori per la pubblicazione del nuovo album che verrà a tempo debito presentato anche dal vivo.

Tracklist:

– Ultima Città
– Cuori Stanchi
– Quaranta (feat Roddy Moreno, The Oppressed)
– Il Fuoco Non Si È Spento
– Ansia (feat Samall, Slander)
– Strength For Life
– Sommersi (feat Fabio, Arsenico)
– Partirò Per Te
– Anche Se
https://www.facebook.com/bullbrigade
https://www.instagram.com/bullbrigade/

1 comment
  1. Sono un vecchio Punk della vecchia scena Torinese (Ho 60 anni) e devo dire che rimango basito nel scoprire che solo pochissimi eletti della scena Anarco Punk hardcore e similari hanno deciso di disobbedire al nazismo imperversante che sta avvolgendo il nostro pianeta in nome di un virus e di una pura inquisizione digitale a 360 gradi. Sabato 9 Ottobre All’Acquarius di Reggio Emilia suonavano le Mele Merce e per entrare occorreva il Green Pass! (ma siamo impazziti!) Io ricordo che negli anni 80 si professava libertà e autogestione della nostra vita, ora ci si sottomette come pecore destinate al macello. Chi ha ancora il coraggio di pensare si faccia qualche domanda. Tuttavia bel disco e bella musica in pura tradizione Torinese, ma su quello che sta succedendo non dedicare neanche una canzone Esplicita senza tanta poesia ma bensì diretta e come mettere la testa nella sabbia come gli struzzi. Meditate punk meditate……

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Rimani aggiornato con tutte le news direttamente nella tua inbox!

Iscriviti alla newsletter, inserisci la tua email:

Iscrivendoti accetti il trattamento dei dati (D.L.196/03) NO SPAM! Potrai disiscriverti in qualisasi momento.

Previous Article

ANTEPRIMA - VIBORAS: Eternal

Next Article

DISTRUGGI LA BASSA 2022, punkadeka.it media partner per l'edizione 2022: YOUTH OF TODAY prima riconferma

Potrebbe interessarti..
I PROSSIMI CONCERTI
Total
2
Share

Cosa aspetti?

Rimani aggiornato con tutte le news di Punkadeka.it direttamente nella tua inbox!

Inserisci la tua email


Iscrivendoti accetti il trattamento dei dati (D.L.196/03)
NO SPAM!
Potrai disiscriverti in qualisasi momento.