Punkadeka 20 anni di DIY ...il libro

Malasuerte Fi*Sud + Banda Bassotti feat. Fermin Muguruza (13/14 dicembre 2019 – Bologna/Roma)

Ragazzi, vi racconto un altro dei miei pazzi weekend “doppi”. Venerdì, 13 dicembre 2019 parto da casa nonostante dalle mie parti nevichi e a tratti non poco, vado a Padova a prendere Patty e partiamo per Bologna. Prima di tutto il mio check-in al B&B, poi cerchiamo disperatamente un posto dove mangiare. Dopo un pò ne abbiamo abbastanza e decidiamo di farci portare delle pizze direttamente al Vag61 (adottare soluzioni Punk per sopravvivere? No vabbe…)

Al Vag61 stasera apre la BaLotta Continua. Ska-Punk suonato bene, anche se ammetto che tra mangiare e chiacchiere non vedo tutto il concerto (con la promessa però di vedermeli per bene la prossima volta!). Comunque anche le cover, tra queste un paio della Banda Bassotti sono assolutamente valide. Ripeto: band che devo rivedere per bene!

Poi tocca ai nostri grandi Amici fiorentini Malasuerte Fi*Sud. Amici e compagni di mille serate al mitico C.P.A. Firenze Sud, uno dei miei posti preferiti in assoluto per accoglienza, passione e militanza, ma li ho visti anche diverse volte fuori Firenze. Mi permetto di dire che non proprio da tutte le partti fuori Firenze la risposta in termini di pubblico è stata quella che si meriterebbe questa storica band. Stavolta la situazione è diversa: la gente canta, salta e poga dall’inizio fino alla fine. Scusate, ma proprio questo è il motivo perchè non sono riuscito a fare una foto “presentabile” del live. Pazienza, il Punk è anche questo. Comunque gran, gran bella serata e infatti a fine concertp gli stessi membri della band si dichiarano molto contenti della risposta del pubblico in quel di Bologna. Al di là di questo, rivedere il grandissimo Adelmo Cervi e sentire i suoi discorsi sempre toccanti e mai banali è sempre una gran cosa!

Dopo la serata prima di andare a dormire svelo a quella gran persona che da ormai un annetto è una vera e propria certezza nella mia vita non solo per il fatto che mi accompagna a tantissimi concerti, svelo appunto uno dei prossimi tour che faremo insieme e poi è davvero ora di andare a dormire contento.

La mattina dopo vado alla stazione e parto per Roma per il concerto della mitica Banda Bassotti in ricordo a Sigaro. Un anno fa, pochi giorni dopo l’addio di mio padre davvero non me la sentivo di andare ad un altro funerale. Ma ho promesso quel giorno che all’anniversario sarei andato. E certe promesse vanno mantenute, ci mancherebbe. Arrivo a Roma, la prima volta da turista, e mi faccio un bel giro con un amico. E la sera arriva il grande momento: il concerto della Banda Bassotti insieme a Fermin Muguruza.

Ripeto, esserci a questa serata per me è davvero una questione. Sinceramente sono molto meno in “clima di festa” di altre volte. Però ciò non toglie che la Banda Bassotti giocando in casa fa un concertone bellissimo – sia i pezzi suonati insieme a Fermin Muguruza che i classici della storica band romana sono stupendi. Per non parlare dei cori sia per Sigaro che per Inigo Muguruza – due grandissime persone e due grandi musicisti che purtroppo ci hanno lasciati troppo presto – che per me sono davvero toccanti.

 

In poche parole: super serata in quel di Roma con un profondo significato per me. Infatti il giorno dopo torno  a casa (dopo aver visto anche la partita di hockey su ghiaccio allo stadio) stanco ma felice. Avanti uniti come diceva il grandissimo Sigaro.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.