MORTICIA’S LOVERS: Smash the radio

Con ‘Smash the Radio’, i piacentini “amanti di Morticia” aggiungono un quarto entusiasmante capitolo alla loro storia.
Uscito la primavera scorsa per l’Ammonia Records, in CD, e per la Demolition Derby, in LP, si tratta dell’ultimo di una serie di album decisamente meritevoli che dal 1998 ad oggi hanno introdotto a pieno titolo il gruppo nella scena punk’n’roll a noi contemporanea, non solo italiana ma mondiale. A riprova del loro successo le loro estenuanti tournee in Europa, Usa e Canada, oltre alle numerose recensioni su giornali di fama internazionale del calibro di Maximum Rock’n’Roll.

Ancora una volta ci troviamo di fronte a del puro animalismo punk: chitarre sovraeccitate si lanciano in riff minimali reiterati fino alla saturazione, voce svogliata ripete motivi ammiccanti che ti entrano in testa al primo ascolto e ti accompagnano per il resto della giornata, testi viscerali reclamano droghe chimiche, passioni malsane e odi violenti (l’amore è roba da hippy), amanti in affitto, feste del sabato sera. Le voci femminili di Superlety e Superagoo accrescono la carica sexy del disco miagolando i cori di alcuni pezzi e simulando orgasmi a tempo di rock’n’roll.

Ad arricchire la selezione, due cover che tra loro hanno poco a che vedere ma che si integrano bene nel contesto: Dead in the suburbs dei leggendari Los Reactors, punk rock delle origini, datato Oklahoma 1980, e Ça plan pour moi, scanzonato hit pop punk portato al successo nei 70’s dall’eccentrico Plastic Bertrand e pluricopiato da diverse punk band. Nell’LP troverete anche la deragliante Alcoholiday dei Kaos.

Infine, a chiudere il disco, un omaggio al padre scomparso e ispiratore di tutto il punk più selvaggio ed energetico prodotto dal 1977 ad oggi, ovvero Mr Johnny Thunders, un mito da non dimenticare, che di certo i Morticia’s tengono ben presente e musicalmente vicino al proprio cuore!
Un disco da ascoltare instancabilmente dall’inizio alla fine, senza momenti morti. Allora che aspettate: alzate il volume e ‘Shake your ass’!

Track list:
1. Smash The Radio2. Go Baby Go3. Saturday Night4. Try 5. Dead In The Suburbs6. How I Hate You 7. Rent A Lover8. Chemical Drugs 9. Strap On 10. Ça plan pour moi11. I Wanna See Ya12. Mr J Thunder

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Previous Article

Lavori in corso

Next Article

Collabora con Punkadeka.it

Potrebbe interessarti..
Leggi tutto

ZEBRAHEAD: Get nice

Rude Records torna alla ribalta catapultando nelle nostre case il nuovo disco degli ZEBRAHEAD, band  californiana che aveva…

Cosa aspetti?

Rimani aggiornato con tutte le news di Punkadeka.it direttamente nella tua inbox!



Iscrivendoti accetti il trattamento dei dati (D.L.196/03)
NO SPAM!
Potrai disiscriverti in qualisasi momento.