REBORN

ZONA POPOLARE: Un Passo Dopo L’ Altro

La definizione pura di musica stradaiola. Sti ragazzacci li ho visti qualche volta dal vivo, appena mi è arrivato a casa il disco e l’ho messo sul piatto sono rimasto incollato al divano travolto da uno schiacciasassi inarrestabile, questa è la sensazione che provo ascoltando “un passo dopo l’altro” degli Zona Popolare from Bolognina.
Ma perché fermarsi qui? Perché non esaltare un songwriting affilato come una lama e pesante come un pugno ben assestato nel costato, che ti lascia senza fiato per qualche decina di secondi? Perché non elogiare i musicisti che hanno fatto un gran lavoro? I testi sono ciò che più mi hanno colpito di questo disco, una vera trave portante, un linguaggio semplice ed efficace, sensazioni forti che si provano solo se in certe situazioni ti ci sei trovato, gente che lotta per 1 centimetro e che non ha il verbo “mollare” nel proprio vocabolario; notevole l’amore per le origini del nostro odio verso il fascismo, “antichi insegnamenti” è un pezzo che riempie d’orgoglio, una vera poesia partigiana in chiave Oi!, speciale ed emozionante la preghiera, da brividi pezzi come “periferia”, “calce e cemento” e “vicoli bui”. Arrangiamenti curati e fatti molto bene, si sente che è stato tutto curato al dettaglio ed il risultato è tutto da sentire, un’ottima valvola di sfogo per l’odio che scorre corposo, precisione e potenza perfettamente incanalati regalano all’ascoltatore parecchia adrenalina da smaltire sotto al palco, perché se è una goduria ascoltare questo disco su vinile, mi immagino la legnata che si prende ad un concerto, cosa che non vedo l’ora di sentire.
Prodotto dal Maestro Roberto’ di Hellnation, magistralmente registrato, mixato e masterizzato da Gianluca “Pecos” Grazioli al Sub Cave Studio di Scandellara (BO), illustrazione di copertina di Ance’, impaginazione e grafica di Cesare Farioli, la foto sul retro è la mia, e non vi so dire quanto mi fa piacere che l’abbiano scelta.

tracklist:

01A. centimetri
02A. antichi insegnamenti
03A. siamo ancora qua
04A. padre nostro
05A. periferia

01B. calce e cemento
02B. sirena
03B. vicoli bui
04B. terra rossa
05B. mi hai rubato il cuore

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Rimani aggiornato con tutte le news direttamente nella tua inbox!

Iscriviti alla newsletter, inserisci la tua email:

Iscrivendoti accetti il trattamento dei dati (D.L.196/03) NO SPAM! Potrai disiscriverti in qualisasi momento.

Previous Article

Nuova puntata di “Punk On The Rocks” sulle frequenze di Radio Città Aperta!

Next Article

GREEN DAY: ristampa deluxe per i 25 anni di "Nimrod."

Spotify Playlist
Potrebbe interessarti..
I PROSSIMI CONCERTI
Total
4
Share

Cosa aspetti?

Rimani aggiornato con tutte le news di Punkadeka.it direttamente nella tua inbox!

Inserisci la tua email


Iscrivendoti accetti il trattamento dei dati (D.L.196/03)
NO SPAM!
Potrai disiscriverti in qualisasi momento.