OSKER: Idle Will Kill

Gli Osker sono un gruppo di punk rock melodico che si presenta inusualmente come duo musicale composto dal chitarrista/cantante Devon Williams ed il bassista Dave Benitez. La batteria è suonata da persone differenti a seconda della traccia.”Idle will kill” è il loro secondo album, molto differente dal primo “Treatment 5”, molto più grezzo. Questo nuovo lavoro è nettamente più vario nelle composizioni, più curato e notevolmente maturo, se consideriamo la giovanissima età dei componenti. La produzione, semplice e bilanciata, decisamente di stampo americano, è come sempre degna di un prodotto di casa Epitaph. L’album, energico e divertente, inizia con “Patience”, brevissima canzone-intro accompagnata da una inusuale chitarra acustica; si continua con “Strangled”, la quale vi catturerà con il suo ritornello malinconico e speranzoso; il riff accattivante iniziale ed il ritornello di “Motionless” si fanno ricordare subito dopo il primo ascolto e non dovremmo sorprenderci più di tanto se domani accendendo la tv vedessimo il videoclip di “Disconnect, disconnect” su MTV. Questo album è decisamente vario considerando il genere in questione, gli arrangiamenti sono sempre curati e per niente monotoni, il gruppo dimostra di avere inventiva e di essere creativo. Consiglio vivamente l’acquisto di questo album, poichè di certo non sfigurerà nella vostra bacheca di CD punk: rispettate l’ordine alfabetico, inseriteli appena dopo gli Offspring.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Potrebbero interessarti anche ...