Quattro chiacchiere con gli SLUDDER aspettando il release party di “Sooner or Later”

Nelle scorse settimane vi abbiamo fatto conoscere gli SLUDDER con il loro primo singolo “Porcupine” e la recente pubblicazione dell’EP “Sooner or Later” – che potete ascoltare qui.

Abbiamo deciso di fargli in qualche domanda aspettando il release party di sabato 27 gennaio a La Casa di Alex (via Moncalieri 5, Milano), un Punk Rock Saturday in compagnia di Wasei, Rooftape e Nope, per ascoltare il nuovo lavoro per intero (link evento ufficiale).

 

Ciao ragazzi! Ci raccontate chi sono e come nascono gli Sludder?
Ricc: Ciao! Gli Sludder sono una band punk rock bresciana che si è formata in maniera  del tutto casuale nel 2022, è composta da 5 persone che prima di condividere la sala  prove non si conoscevano, a parte Gigio e Molli, loro si conoscono da sempre.  La storia è lunga ma si può assolutamente dire che il primo germe degli Sludder è stato  messo durante l’edizione 2021 del Bay Fest, quella organizzata da Punkadeka, fu li che  conobbi Gigio, Molli e Bolo e in maniera del tutto cazzara dissi a ognuno di loro: “mi  trasferirò a Brescia in autunno, potremmo mettere in piedi una band!”. Mesi dopo, grazie al  fatto che nel frattempo io e Bolo diventammo amici, ricontattai Gigio e Molli e nella  primavera del 2022, dopo un concerto degli A Wilhelm Scream, ci trovammo in sala prove.  In questa storia manca Giek, lui arriva a settembre, volevamo una voce che spaccasse il  culo e cercando nel sottobosco bresciano l’abbiamo intercettato o lui ha intercettato noi.

Da pochi giorni è uscito il vostro primo EP “Sooner or Later”. Cosa deve aspettarsi chi vi ascolta per la prima volta? E quali pensate che siano le principali influenze all’interno del disco?
Gigio: I 5 brani di Sooner Or Later sono i primissimi lavori che abbiamo composto insieme  in saletta e ci sembrava giusto rendergli “giustizia” inserendoli in un EP senza ricercare  per forza un messaggio vero e proprio da mandare a chi ci ascolta.

Abbiamo cercato di spaziare tra i vari generi e sottogeneri del punk-rock che ci piacciono  di più, c’è chi in questi mesi di live ci ha accostato ai Banner Pilot, ma come sound ci  sentiamo molto vicini anche a band come Millencolin, No Use For a Name e Lagwagon,  per citarne alcune.

Nell’anticipare l’uscita, avete scelto “Porcupine” come vostro biglietto da visita. Come mai? Qual è invece il vostro brano preferito?
Molli: Abbiamo scelto Porcupine perché è una canzone bella energica ed è forse il pezzo  più “colorato” che abbiamo in termini di sound. In Porcupine abbiamo racchiuso in modo  sintetico buona parte di ciò che ci si può aspettare dagli Sludder, nel brano si possono  percepire diverse delle nostre influenze musicali, sfumature stilistiche sulle quali abbiamo  deciso di basare il nostro modo di scrivere, una sorta di linea guida.

Per quanto riguarda il nostro brano preferito c’è da dire che sono tutti i nostri preferiti, è  impossibile scegliere, un po’ come una mamma con i propri figli. 

Ci raccontate il vostro legame con la città di Brescia e in generale con le vostre origini, di cui si parla nel brano “Living the province”?
Bolo: Più del legame con Brescia, Living the Province parla di come si cresce in provincia,  infatti siamo nati e cresciuti tutti e cinque in piccoli paesi, tra alla puzza di merda dei campi  e i trattori: io, Gigio, Molli e Giek nella provincia di Brescia e Ricc in quella di Treviso;  proprio da questa similitudine ma lontananza nasce il ritornello della canzone che unisce  la leonessa (simbolo di Brescia) e il leone (simbolo del Veneto). Essere lontani dalla vita di  città rende sempre più complicato inserirsi nella “scena” cittadina, ma allo stesso tempo  crescere in questi contesti non fa altro che aumentare la passione per quello che si fa.

Progetti e obiettivi per questo 2024?
Giek: Sicuramente l’obiettivo principale dell’anno è esibirci e poter portare in giro il più  possibile Sooner or Later, non abbiamo mai suonato a Brescia, sicuramente è per noi un  traguardo da raggiungere. Al contempo siamo già al lavoro su nuova musica, grazie alle  esperienze live e alle ore passate insieme in saletta stiamo maturando parecchio come  band e questo ci sta permettendo di affinare ancora di più il nostro sound che verrà.

Grazie ragazzi!
Seguite gli sviluppi sulla loro pagina IG: https://www.instagram.com/sludder_

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Rimani aggiornato con tutte le news direttamente nella tua inbox!

Iscriviti alla newsletter, inserisci la tua email:

Iscrivendoti accetti il trattamento dei dati (D.L.196/03) NO SPAM! Potrai disiscriverti in qualisasi momento.

Previous Article

COCK SPARRER: venerdì il nuovo singolo!

Next Article

THE BOLLWEEVILS: nuova musica all'orizzonte

Spotify Playlist
Potrebbe interessarti..
I PROSSIMI CONCERTI
Total
0
Share

Cosa aspetti?

Rimani aggiornato con tutte le news di Punkadeka.it direttamente nella tua inbox!

Inserisci la tua email


Iscrivendoti accetti il trattamento dei dati (D.L.196/03)
NO SPAM!
Potrai disiscriverti in qualisasi momento.