RANCIDOS: Non Fa Ridere

E’ dal 1979 che il signor Edi Toffoli da Gemona (Udine) tiene alta la bandiera del punk italiano e dell’estetica del “do it yourself!”. Con i suoi numerosi progetti e bands ha sempre dimostrato come il r’n’r della provincia possa essere spesso più vitale di quello della metropoli.

I Rancidos sono nati nel 1984 e per anni si sono sbattuti in una rigorosa logica anti-mainstream e di autoproduzione. In questo nuovo cd i suoni sono più curati e ammiccanti rispetto a loro prove precedenti ma la sostanza del loro attacco a certo imbecille italian way of life non cambia.

Interessantissimi i testi, caustici e sferzanti come sempre. Da “Stai Punk”, splendido pop-punk anthem su chi ha mollato(” C’era una volta un giovane incazzato con il mondo/suonava la chitarra con noi/ un brutto giorno si mise con una ragazza/ che ci guardava tutti come feccia/ e che ascoltava solo i Pooh!/.. Adesso gira il mondo pettinato da cretino/ e segue la ragazza come fosse un cagnolino!”); alle invettive classiste e demenziali di “Solda E Documenta” e “Cielo Duro” , al sarcasmo contro certi intellettualini finto-alternativi di “Suono Troppo Lento”, i testi colpiscono spesso nel segno.

Godibilissimo “Pezzo Di Metal”, puro divertissement che ironizza sui più risibili stilemi testuali di certo heavy metal “sanguinolento”: “I cavalieri della morte/appena usciti dalla tomba /trascinano cadaveri sventrati(..)/ Urla di donne trafitte/da licantropi masochisti/ che si tagliano le vene del cervello!!”.

In definitiva un disco interessante e intelligente, nel quale spicca anche una notevole versione pop-punk di “Cuore Matto” del Mito Assoluto Little Tony.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Rimani aggiornato con tutte le news direttamente nella tua inbox!

Iscriviti alla newsletter, inserisci la tua email:

Iscrivendoti accetti il trattamento dei dati (D.L.196/03) NO SPAM! Potrai disiscriverti in qualisasi momento.

Previous Article

Lavori in corso

Next Article

Collabora con Punkadeka.it

Spotify Playlist
Potrebbe interessarti..
LEGGI TUTTO

ANTI YOU

 Demo breve ma davvero intenso quello degli Anti-you da Roma, quattro pezzi uno più veloce dell’altro dalle spiccate…
I PROSSIMI CONCERTI
Total
0
Share

Cosa aspetti?

Rimani aggiornato con tutte le news di Punkadeka.it direttamente nella tua inbox!

Inserisci la tua email


Iscrivendoti accetti il trattamento dei dati (D.L.196/03)
NO SPAM!
Potrai disiscriverti in qualisasi momento.