REPRISAL: Mail Order Knife Set

Suono potente, anzi un vero muro sonoro quello dei Reprisal, band romagnola che non potete non apprezzare se amate l’hardcore newyorkese più massiccio. Sentirete chitarre ovviamente distorte che propongono riffs ora in palm muting, ora lenti, cadenzati e melodici, sempre accompagnate dalla batteria devastante. I Reprisal mantengono dunque una grandissima inclinazione metal anche se le linee vocali sono particolarmente hardcore, ovvero cattivissime! Purtroppo non abbiamo sentito tutto il disco ma solo il promo composto di tre pezzi più un live: corpose e senza pause Tribute e Once Were Vegans, che ha molto di death e che precedete la più dark The Soulgate, che vede la partecipazione di Dwid e Micha degli Integrity (potete immaginare l’atmosfera angosciante del pezzo…). Vi forniamo la tracklist non del promo ma del disco: The Return – What’s the America’s Reaction? (W.A.R.)- A Low-Fi Minute – Four Walls And A Life – Once Were Vegans – Inciter – Reprisal – Prelude To Madness – The Soul Gates – Love Secrets – Virtual – GTR Virtuoso – Tribute.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Previous Article

Lavori in corso

Next Article

Collabora con Punkadeka.it

Potrebbe interessarti..
Leggi tutto

VAMPIRESTRI

Questo è il disco di esordio per i Vampirestri, gruppo dedito a un punkrock veloce contaminato abbondantemente da…
Total
0
Share

Cosa aspetti?

Rimani aggiornato con tutte le news di Punkadeka.it direttamente nella tua inbox!



Iscrivendoti accetti il trattamento dei dati (D.L.196/03)
NO SPAM!
Potrai disiscriverti in qualisasi momento.