SKUNK: Stronger than You

Non è facile immaginare, considerato quello che di solito esporta musicalmente la Germania, che un gruppo come gli Skunk sia originario proprio di quella terra. Ed invece è così, e visti i risultati che ascoltiamo nell’ultimo lavoro dal titolo “Stronger than You” non possiamo che continuare a stupirci. Un combo che fa del crossover il suo credo, dove il termine non intende quel genere che adesso va per la maggiore e che possiamo ascoltare su una MTV qualsiasi, ma qualcosa che deve molto a generi quali lo ska, il punk ed il rock, il tutto complicato da una sana dose di campionamenti e di eclettismo. D’altra parte non è una cosa comune poter lavorare con gli ex-Sublime Long Beach Dub Allstars, e se i nostri ci sono riusciti qualcosa vorrà pur dire; certo, bisogna superare quel senso di disorientamento che inevitabilmente ti prende quando ascolti dischi che cambiano atmosfera ad ogni pezzo, ma a parte questo “Stronger than You” si dimostra un bel lavoro, adatto alla perfezione alle atmosfere di una festa tanto è il divertimento che lo pervade, e visto che la bella stagione si avvicina non si possa chiedere di meglio.Una produzione all’altezza dello sforzo creativo e brani tanto complessi nelle strutture quanto immediati nel ritmo fanno di brani come “Paranoia” oppure “27 Now” dei piccoli bignami di come si cotruiscono pezzi per ballare e far casino; certo non tutto è ad altissimi livelli, e di un brano come “Isolation” potevamo anche farne a meno, ma a parte questo “Stronger than You” colpisce e lascia il segno. Sicuramente una buona sorpresa, ed anche la dimostrazione di come la musica non abbia ormai territori definiti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Potrebbero interessarti anche ...