THE LEECHES: On The Line

Con imperdonabile ritardo mi accingo a parlarvi del nuovo album dei Leeches.
On The Line” è uscito per Monster Zero Records, Premium Otis Recording e Next Punk Records il 22 aprile scorso e rappresenta, almeno per il sottoscritto, il miglior disco del quartetto di Como.
L’album si forma di 12 tracce nelle quali stento a trovare difetti: si parte con Inferno, vera e propria scheggia punk-rock introdotta da una celebre frase dantesca, per arrivare alla lugubre e malinconica Feral Child.
Nel mezzo tanti picchi: l’accoppiata Smash It Up (Rubble Of Bones)/Home è per palati finissimi, ma che dire delle accelerate in stile Bad Religion Troll Hunter Tony Soprano? E delle “rockeggianti” Like It Happened Before (i fans dei Dictators non potranno non apprezzare) Do It Again Born To Do? E della punk-rock “three chords” Apes Approved?
Insomma, ogni singola traccia meriterebbe una menzione particolare.
Ogni singola traccia va a formare un album da 10 e lode che ogni punk-rockers italico deve avere nella propria collezione.

Tracklist:

Inferno
Like It Happened Before
Hypocondie
Smash It Up (Rubble Of Bones)
Home
Born To Do
Do It Again
Our Time Is Gonna Come
Troll Hunter
Apes Approved
Tony Soprano
Feral Child
Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Potrebbero interessarti anche ...