Punkadeka 20 anni di DIY ...il libro

THE LIVERMORES: s/t

Dopo alcuni ep e split è venuto il momento dell’esordio in LP per i Livermores, uscito a inizio dicembre per Mom’s Basement Records, I Buy Records e Commando Records.
Chi sono i Livermores? Sono una punk rock band marchigiana devota ai Ramones (come moltissimi di noi) che piano piano sta venendo alla ribalta nella scena punk italiana e non, anche grazie alla partecipazione a festival come il Punk Rock Raduno e l’Adescite Fest.
Il sound proposto dai Livermores è 100% Ramones addicted: 1234, downstroke e 4/4 sono la religione per questi tre ragazzi marchigiani.
Devo ammettere che negli ultimi anni ho stretto una gran bella amicizia coi Livermores, dunque farò fatica ad essere al 100% obiettivo, ma ci proverò.
Il s/t si forma di 13 pezzi tirati, ben registrati e ben curati: si parte con Copacabana e si conclude con The Sixth Rule (feat Jimmy Vapid), nel mezzo delle vere gemme punk rock come I Love Her (But She Don’t Care), The Reunion (molto Manges style), Bay California, la mia preferita G.K. Commando (il sound cupo di questo pezzo e gli arrangiamenti di chitarra mi ricordano molto da vicino un’altra band italiana molto amata dal sottoscritto, ovvero i the Ponches) e Summer 16 nella quale il sound torna spensierato e il dualismo di voci tra chitarra e basso ha una grandissima efficacia.
Avrei potuto citare ogni singola traccia di questo album perché siamo davanti a un piccolo capolavoro del punk rock nostrano e, fidatevi, lo avrei sottolineato anche se non avessi parlato di amici.

Tracklist:

Copacabana
I Love Her (But She Don’t Care)
P.P. is a Spy
Who Killed F.P.?
The Reunion
2nd Chance
Bay California
48 s.
Easter Island H.E.A.D.
G.K. Commando
Summer 16
C.I.A.
The Sixth Rule

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Potrebbero interessarti anche ...