BEDTIME FOR CHARLIE: It ain’t about the music

BEDTIME FOR CHARLIE: It ain’t about the music
A cura di   |     |  
 Scrivi un commento!
LoadingAggiungi ai preferitiAggiungi ai preferiti!Consulta la tua lista degli articoli preferiti        

BEDTIME FOR CHARLIE: It ain’t about the music

Italia, Europa, Asia e chi più ne ha più ne metta! I Bedtime For Charlie sono il classico esempio di gruppo “on the road again”, ossia sempre pronto a salire su un furgoncino alla conquista di nuovi fan. Un’attitudine che rispecchia appieno anche il percorso musicale da loro intrapreso, che va ad abbracciare punk rock e hardcore melodico in egual misura.

Tanto sudore speso sui palchi di mezzo mondo ha dato poi il là al matrimonio con Wynona Records, un’etichetta indipendente italiana che nonostante la crisi economica che sta attanagliando il mondo sembra voler credere ancora nella musica dando voce a volti nuovi come questo.

“It ain’t about the music” pur non regalando nulla di nuovo ai generi sopra citati è un buon esordio, che in diverse circostanze paga pegno alla scena melodica californiana ma che sa essere anche intraprendente ogni qualvolta le velocità si fanno meno sostenute eil caro buon vecchio punk rock emerge in tutto il suo fascino.

Come logico intendere i brani che si trovano all’interno del disco sono dei perfetti “live anthem”, registrati in presa diretta e forti di quell’approccio live che sta dando tante soddisfazioni ai Bedtime For Charlie.

Unica pecca – e questa non vuole essere una critica ma bensì un incoraggiamento per il futuro – il poco coraggio dei nostri nel cercare soluzioni artistiche personali, troppi infatti i momenti in cui la sensazione di “già sentito” si fa forte all’interno di “It ain’t about the music”. Ma per il momento va bene così visto il mix di sonorità proposte in questo lavoro e l’attitudine spavalda e sincera dei musicisti che porta una ventata di positività e allegria in un periodo tutt’altro che roseo nel panorama musicale odierno.

Voto: 7

Tracklist:
01. Golden age of reason 02. It ain’t about the music 03. The mind boggles 04. Idlebill05. My lovely enemy 06. Supersize 07. Parental advisor 08. I hate punk rock 09. Today10. Sorry Kate, I’ve missed you out 11. Words to the wind


Condividi questa pagina!  

Cosa ne pensi?   ...Scrivi il tuo commento!

Per scrivere un commento puoi:
effettuare il Login o registrarti
 
oppure   Accedi con facebook
o compila i seguenti campi:





Aggiungi un’immagine al tuo commento >