RANKS

RANKS
A cura di   |     |  
 Scrivi un commento!
RANKS

In attesa di poter ascoltare il loro nuovo album previsto per luglio di quest’anno, mi accingo a recensire la prima registrazione dei Ranks, uscita circa due anni fa e ristampata lo scorso anno dalla Eska records. Nel frattempo abbiamo visto i Ranks partecipare a diverse compilation Italiane ed una per una label inglese, ricevendo anche i complimenti dal Boss della canadese Crack Records (..quella dei Vapids n.d.r.).Ci propongo ben quattordici tracce alternando liriche in Italiano ed in Inglese, passando dal PunkRock allo Street Punk, dallo Ska al reggae con molta disinvoltura. Ottimo l’uso degli assoli di chitarra con un basso e batteria molto precisi e, a rendere il suono più corposo ci pensano le tastiere (presenti in alcune canzoni) e i fiati (che si uniscono ottimamente al levare della chitarra in “Give Love”); sicuramente i Rancid sono tra le loro influenze principali, lo si può notare da tracce come “Pensieri e Parole” e “Wild Free Spirit” per poi sfociare completamente in una cover cantata in Italiano di “Roots Radicals” .. davvero originale!La registrazione lascia un pò a desiderare ma, dato che è stato il loro primo lavoro e sono passati quasi tre anni da allora, confido pienamente nel nuovo cd…


Cosa ne pensi?   ...Scrivi il tuo commento!

Per scrivere un commento puoi:
effettuare il Login o registrarti
 
o compila i seguenti campi: