THE JERKS: Jerk Off

THE JERKS: Jerk Off
A cura di   |     |  
 Scrivi un commento!
THE JERKS: Jerk Off

Nel 1976 cinque teenagers del West Yorkshire si incontrano all'”Anarchy In The UK” tour e restano folgorati dalla nascente ondata Punk inglese.
Decidono di mettere su una band dal nome irriverente “The Jerks” e di lavorare duro nel garage di uno di loro per comporre qualche pezzo: il risultato non si fa attendere e nell’Agosto del ’77 esce il singolo “Get Your Woofing Dog Off Me”, per la Undergound Records (label fondata dagli stessi Jerks)

Il pezzo è un misto di Sex Pistols e primi Stooges, con la caratteristica di essere suonato ad una velocità mai udita prima dall’ora.

Il singolo entra nel Top 100, superando in classifica addirittura gli Abba; il gruppo suona in tutta l’Inghilterra a fianco di band come Sham 69, Penetration, Generation X, The Adverts and XTC raccogliendo molto successo tra i punks d’Albione. Nel ’78 esce il secondo singolo “Cool” curato dagli ex-produttori dei Rolling Stones, Bill Farley e Dave Hunt.

Nonostante il supporto di gente con John Peel e Radio 1, la band non riesce ad emergere e, tra cambi di line-up e scazzi vari, nel 1980 esce il terzo ed ultimo singolo “Come Back Bogart”, dopodiché i Jerks decidono di sciogliersi.

Il disco che ho tra le mani restituisce dignità ad una delle più grandi e dimenticate Punk-band inglesi: oltre ai tre singoli già menzionati e alle loro rispettive B-sides, troverete ben 9 pezzi inediti, tra cui la cover di “California Sun” dei Rivieras.


Cosa ne pensi?   ...Scrivi il tuo commento!

Per scrivere un commento puoi:
effettuare il Login o registrarti
 
o compila i seguenti campi: