THE NERVE AGENTS: The Butterfly Collection

THE NERVE AGENTS: The Butterfly Collection
A cura di   |     |  
 Scrivi un commento!
THE NERVE AGENTS: The Butterfly Collection

Ormai non lo posso più negare. Tim Armstrong continua a reclutare bands con (lasciatemelo dire) i controcazzi!! Questa mattina è una mattina tranquilla, la gente probabilmente dorme ancora. Una di quelle mattine dove non ti va di fare rumore e preferisci fonderti della tranquillità mattutina. Accendo lo stereo. Inserisco il mio “lavoro”… e ringrazio di non aver lasciato lo stereo con il volume al massimo altrimenti sarebbe stato devastante. Con il tasto “play” parte il cd dei Nerves Agents… Pura Ira che cavalca una musica di una potenza inaudita. Eric Ozenne si fa subito amare con la sua voce… una di quelle voci che ti rimane impressa. Ha qualcosa di Ray Cappo negli Youth of Today ma è più roca, è più punk, è più Nerves Agents. I suoni sono assolutamente unici. In qualche canzone appare qualche filtro ed effetto agli strumenti ( Prince Jasmine of Tinseltown ) ma principalmente i suoni base sono stati curati davvero con ottime mani e ottime orecchie per non dire l’altrettanto ottimo gusto… La batteria e la chitarra sono graffianti, incisive, terrificanti. Questo lavoro fa rabbrividire sia sull’aspetto tecnico, dove appaiono molto decisi e nervosi, sia sulle sonorità che hanno deciso di produrre!! Sarei curioso di vederli dal vivo. Se hanno le stesse sonorità, lo stesso impatto che hanno su disco sarebbe un bellissimo concerto, se l’impatto e l’energia invece fosse maggiore a quella del disco allora diventerebbero uno dei miei gruppi preferiti all’istante!!! Non voglio focalizzare nessun pezzo in particolare… questo disco ha bisogno di essere seguito in ogni suo particolare…
Tremate gente, tremate!!!!


Cosa ne pensi?   ...Scrivi il tuo commento!

Per scrivere un commento puoi:
effettuare il Login o registrarti
 
o compila i seguenti campi: