URBAN VIETCONG: A Colpi di Machete

URBAN VIETCONG: A Colpi di Machete
A cura di   |     |  
 Scrivi un commento!
URBAN VIETCONG: A Colpi di Machete

Ne sento parlare da un po di tempo di questi Urban Vietcong, ne sento parlare bene e spesso, quindi colgo l’occasione per vederli dal vivo prima di ascoltarli su disco, e, come ho scritto nel live report della serata “Red Bullet” al Decibel, tutte le voci che ho sentito si sono rivelate vere e forse fin troppo riduttive.

Il disco inizia con Giordano Bruno che apre ad una nervosissima”Attacco”, che fa capire subito l’andamento di un disco molto combattente e nervoso, batteria secca e incalzante, atmosfera elettrica, musica dura e tensione altissima fin dalla prima nota “seduti sempre dalla parte sbagliata insieme allo sfruttato dietro una barricata” urla Bebe, il ritmo poi aumenta vorticosamente e fa spazio ad una violenta ” a pugni con la vita” e la splendida, e forse la mia preferita, ma è un bel duello, “hunger strike e troubles”, per l’intro ci pensa James Connolly, il titolo parla abbastanza chiaro, pezzo molto coinvolgente . Diminuisce un pelo il ritmo, e si ritorna su testi e tematiche più personali, scritte da chi la strada la vive davvero, “tra le luci della città” è malinconica ma trova conforto “nell’abbraccio dei suoi bar”, poi si conlude con due pezzi marcatamente ribelli dedicati a Livorno: “vento in poppa ai banditi” e “Livorno non si piega – labronicamente ribelle”, che ripercorre la storia di Livorno ben radicata nell’antifascismo ed antirazzismo.

Insomma per me promossi a pieni voti, disco davvero potente che trova nei testi intelligenti ed assolutamente non banali una perfetta valvola di sfogo, suoni violenti ma estremamente precisi e registrati molto bene ed una grafica essenziale ma curata, deh! Avanti tutta banditi!!!

Disco scritto e prodotto da Urban Vietcong

Registrato, mixato e masterizzato da Tommi presso Ice Factory Production nel Giugno 2016, hanno collaborato Torpedos Roma, Rumagna Sgroza e Out Of Control.

Grafiche Ufficiozucca Graphic Design

Fotografia Alice Galli

01. attacco

02. a pugni con la vita

03. hunger strike e troubles

04. tra le luci della città

05. vento in poppa ai banditi

06. Livorno non si piega – labronicamente ribelle

 


Cosa ne pensi?   ...Scrivi il tuo commento!

Per scrivere un commento puoi:
effettuare il Login o registrarti
 
o compila i seguenti campi: