VADAVIKU: Le Porno Vacche d’assalto

VADAVIKU: Le Porno Vacche d’assalto
A cura di   |     |  
 Scrivi un commento!
VADAVIKU: Le Porno Vacche d’assalto

P.o.ta. Records e Derotten Records uniscono le loro forze e ci regalano “Le Porno Vacche D’assalto” ovvero il primo cd dei Vadaviku, band bergamasca che ha mosso i primi passi verso il punkRock nel “lontano” 1997, e da allora non si sono più fermati. Il gruppo ci offre un cd dalla grafica accattivante e da un titolo piuttosto invitante. Le tredici tracce presenti sono abbastanza varie e diverse tra loro, ma accomunate da un unica corrente musicale, il Punk-core “Italian-Style” che ultimamente sta caratterizzando buona parte delle uscite musicali “punk” in Italia… colpi di batteria veloci e precisi (tipici da Hardcore californian style), chitarra potente e graffiante ed il basso che accompagna una voce molto melodica ma che a volte fatica a tenere i ritmi veloci della musica abbandonandosi a lunghi vocalizzi per rientrare nei tempi.Dopo il muggito iniziale si viene aggrediti dai “Cani Randagi”, uno dei pezzi migliori insieme a “Fammi Oh!!!” e “Quante volte ancora”, pezzo presente sulla compilation targata Decibel “Rumore di Fondo” (presente tra l’altro anche sul vecchio demo “Fottuto Malocchio” (’00) insieme a “Discorso ad un bambino” e “Diamante” – rispettivamente la traccia n°9 e n°7). Dal punto di vista esecutivo è un buon cd, buona realizzazione e discreta registrazione. Nonostante gli ottimi cori che fanno da padroni nella maggior parte delle tracce, in futuro lavorerei di più sulla voce solista. Dal punto di vista dell’originalità, sicuramente non è un cd innovativo ma sicuramente si guadagnerà il suo spazio nell’ormai vasta e satura scena punkrock italiana.


Cosa ne pensi?   ...Scrivi il tuo commento!

Per scrivere un commento puoi:
effettuare il Login o registrarti
 
o compila i seguenti campi: