Weekend street punk con the Unseen.

Weekend street punk con the Unseen.
A cura di   |     |  
 Scrivi un commento!
Weekend street punk con the Unseen.

The Unseen

Street punk crudo e puro, è questo che sono The Unseen, niente più e niente meno. Pezzi tiratissimi, voce dalla forte influenza hardcore, indole rabbiosa e senza compromessi, punk nell’atteggiamento e nel cuore. Una delle band più sincere e coerenti degli ultimi anni!

www.myspace.com/theunseen 

16 agosto @ Festa Radio Onda d’Urto, Brescia
17 agosto @ Festival W, Castellina Marittima

Parlare bene dei The Unseen è quasi troppo facile, come sparare sulla Croce Rossa! Forse perché negli ultimi 15 anni hanno portato avanti in modo fin troppo coerente il loro progetto, forse perché di gruppi così sinceri ce ne vorrebbero molti di più, o forse semplicemente perché The Unseen sono un modello per tutte le ultime generazioni di band street punk!
Quello che è iniziato come un hobby per dei ragazzi punk di Boston si è trasformato in breve tempo nel in una vera e propria carriera, che portano avanti imperterriti da 15 anni.
Il loro debutto risale al 1993, quando Mark, Tripp e Scott si incontrano nel loro liceo: tutti e tre sono alla ricerca di qualcosa di nuovo da fare nel tempo libero e così iniziano a vedersi nel fine settimana nei garage dei genitori, per fare casino e un po’ di musica. Influenzati da artisti come The Clash, Bad Religion e Sick of it All, i ragazzi iniziano a suonare il loro inconfondibile stile di street punk.
Nel giro di poco tempo la band diventa la loro unica attività, e grazie ai loro molti concerti The Unseen diventano uno dei punti fermi della scena punk di Boston.
Negli anni a seguire la band realizza diversi EP e alcuni full lenght per etichette quali la BYO e A-F Records.
Nel 2003 il cantante Paul lascia la band, alla voce subentra il batterista Mark Unseen e alle pelli arriva Pat Melzard: con la nuova line up la band è finalmente pronta a farsi conoscere in tutto il mondo.
Dopo la pubblicazione di alcuni album le date dei loro tour si infittiscono e nel 2004 il gruppo comincia un infinito tour con date in Europa, Nord America, Australia, Giappone e Messico al fianco di bands come Sick Of Fit All, Suicide Machine ed altri.
Nel 2005 gli Unseen firmano con la Hellcat Records e pubblicano State Of Discontent, un album molto aggressivo soprattutto sul piano politico. Dopo aver aperto i concerti di Tiger Army e Rancid negli USA e in Europa per supportare il nuovo album, la band si esibisce come headliner per tutti gli States.
Incapaci di stare fermi e tranquilli dopo l’inesauribile tour, gli Unseen tornano a Stoughton, Massachusetts nel 2006 per registrare il quinto album, Internal Salvation.
“Il nuovo album comincia proprio dove State Of Discontent finisce”, spiega il frontman Mark Unseen. “Noi siamo gli Unseen e suoniamo vero hardcore punk ma non abbiamo paura di provare, a volte, qualcosa di leggermente diverso. Vogliamo rimanere la band di sempre ma questo album ha qualche progresso in più”.
The Unseen sono conosciuti soprattutto per le dure opinioni sociali e politiche, che non esitano a supportare anche durante i loro concerti!!

The Unseen
16 agosto @ Festa Radio Onda d’Urto, Brescia
17 agosto @ Festival W, Castellina Marittima


Cosa ne pensi?   ...Scrivi il tuo commento!

Per scrivere un commento puoi:
effettuare il Login o registrarti
 
o compila i seguenti campi: