REBORN

BAG OF SNACKS: Love Songs…For Work Haters

Ogni volta che il signor Snack mi dice che ha qualcosa da darmi sono contento, lui ed i suoi Bag Of Snacks tornano sulla scena dopo il bellissimo Paper Girls con altre storie da raccontare con la consueta irriverenza, i nostri vecchi punk rockers raccontano a loro modo cosa significa per loro la parolina con la A non cerchiata, che spazia dal mai corrisposto (sicuri? Non ci giurerei) amore per la bellissima Brody alle milf, dagli apprezzamenti particolari degni del miglior Armando Feroci fino al più che carnale e spontaneo amore per il Punk Rock, che sguazza felice in un pezzone granitico. Di contro si parla anche di odio, e se conoscete Paolo sapete quanto sia difficile il rapporto con la clientela se sei un “clerk”, giusto per citare lo spassoso film, ma si parla anche di disoccupazione e di storie di quotidiana follia tipo quando ti piove in casa ed i muratori non arrivano, o quando in casa ci resti bloccato per mesi perché fuori c’è il finimondo…a questo proposito vorrei soffermarmi un momento su due canzoni che mi hanno colpito molto, forse perché le più sofferte, le più viscerali, ovvero “so alone” ed “I against I”, messe in successione quasi a creare un mini-concept sulla solitudine di quei giorni maledetti.
Musicalmente mi piacciono, i richiami ad Orange County sono prepotenti e di quel suono ne hanno preso la rabbia e la foga, ma sono spruzzati da un punk rock nostrano e bello sporco che rendono il suono personale, gli arrangiamenti sono molto ben fatti e si sente che ci hanno lavorato molto, il disco fila via piacevole per tutte le 11 tracce, con la conclusiva cover/ciliegina “young blood”.
Prodotto da Flamingo Records che butta fuori un altro lavoro eccellente, registrato praticamente in presa diretta dalle sapienti mani ed orecchie dal grandissimo Carlo Altobelli nel suo Toxic Basement Studio, garanzia di un lavoro coi controcazzi. Ottima anche la confezione, ma in questo Paolo è un maestro a curare minuziosamente i dettagli, ed a distribuire il lavoro su supporti bellissimi da vedere e da tenere in mano, come il bellissimo pack cartonato con i testi sui pannelli interni, ed il CD bonus di Paper Girl, uscito fino ad oggi solo in vinile, così in un colpo solo vi aggiudicate i due lavori di questa ottima band. Ah è uscito anche su una goduriosissima cassetta (grazie Paolo), che mi sono venuti gli occhi di Hello Spank solo a guardarla.

tracklist:
01. Brody Dalle
02. record collectors
03. hate work
04. so alone
05. I against I
06. every day
07. black clouds
08. chassis
09. Punk Rock message
10. garden
11. generic HC song
12. young blood

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Rimani aggiornato con tutte le news direttamente nella tua inbox!

Iscriviti alla newsletter, inserisci la tua email:

Iscrivendoti accetti il trattamento dei dati (D.L.196/03) NO SPAM! Potrai disiscriverti in qualisasi momento.

Previous Article

Nuovo "Double Album" per NOFX: acolta il primo singolo!

Next Article

LENNON KELLY: fuori il video "se questa è terra"

Spotify Playlist
Potrebbe interessarti..
I PROSSIMI CONCERTI
Total
2
Share

Cosa aspetti?

Rimani aggiornato con tutte le news di Punkadeka.it direttamente nella tua inbox!

Inserisci la tua email


Iscrivendoti accetti il trattamento dei dati (D.L.196/03)
NO SPAM!
Potrai disiscriverti in qualisasi momento.