BLEEDING: Senza riflesso

Davvero un ottimo lavoro quello degli astigiani Bleeding; ad essere sincera non li avevo mai sentiti nominare prima d’ora, ma con questo loro primo cd si presentano molto bene!

Il loro sound è un misto di chaos punk e suoni cupi, a tratti possono ricordare alla lontana (ma questo è soggettivo) Havoc e Nerorgasmo; un hardcore che è una mina vagante, suonato e tirato a meraviglia dalle sapienti capacità di questi ragazzi che provengono dalla terra dello spumante; musiche e urla davvero travolgenti che esplodono canzone dopo canzone alla velocità della luce, con testi molto interessanti privi di banalità!

Tutto questo sono i Bleeding, un mix di potenza allo stato puro, cui l’uso è sconsigliato ai deboli di cuore e consigliatissimo invece a chi ha voglia di spaccare il mondo e a chi ha tanta energia e rabbia dentro!
Il booklet si presenta con una copertina degna di un film dell’orrore, pavimento e mura piene di sangue (bleah, molto splatter), all’interno la situazione si fa più calma, troviamo tutti i testi e le foto dei tre musicanti in questione!

Un cd davvero ben fatto, che non ha per nulla da invidiare ai grandi nomi della musica, anzi tenetevi a mente questo nome “Bleeding” perché sono sicura che diventeranno un gran gruppo, e le carte che hanno in tasca sono buonissime, basta che le giochino con le dovute precauzioni! Da avere!!
Voto: 8,5

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Potrebbero interessarti anche ...