Gerson, il ritorno.

Gerson, una delle band più famose ed acclamate della Penisola, è tornata con un nuovo disco, il quinto in carriera, dal titolo “Il Fondo del Barile” in cui 12 Pezzi, ricchi di ironia, intelligenza e catchy sempre al punto giusto si fanno strada uno dopo l’altro.

I Gerson ci danno eccellente prova di cosa voglia dire saper comporre delle canzoni Punk Rock nel 2011 guardandosi attorno con occhio critico, autocritico e disilluso. Canzoni come “Il volo degli Asini” e “Triste” sono due perfetti esempi della visione gersoniana del mondo contemporaneo in cui, come in tutto il disco, d’altronde, non lesinano melodia, metafore e suoni potenti quanto basta!! 
“Il Fondo del Barile” è la metafora di ciò che la nostra società appare agli occhi della band, che, senza falsi moralismi, non fa altro che constatare quanto il mondo d’oggi sia arrivato decaduto ed abbia esaurito tutte le proprie risorse, etiche e materiali, comprese quelle contenute in sempre più cari barili.
Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Previous Article

IF I DIE TODAY

Next Article

PROTON PACKS OUT NOW!!!

Potrebbe interessarti..

Cosa aspetti?

Rimani aggiornato con tutte le news di Punkadeka.it direttamente nella tua inbox!



Iscrivendoti accetti il trattamento dei dati (D.L.196/03)
NO SPAM!
Potrai disiscriverti in qualisasi momento.
X
X